facebook
instagram
twitter
logo sicra nero
sicrapress_logo_white

Info & Contatti

Sitemap

Categorie News

Categorie News

Anziana derubata e aggredita dal suo factotumIl Catania pesca l'Avellino sulla strada della Serie BCatania e quella nostalgia canaglia degli Anni SessantaIl Catania perde in casa ma passa il turno, sospiro per ventimilaSiciliani poco propensi al risparmio? Sí, come l'asino di TotóLitiga col fidanzatino e poi aggredisce i carabinieriBollettino di guerra, altri omicidi sul lavoroLavanderia di Papa Francesco e servizio docce, per dare dignità agli ultimiSuper bonus super malus e l’imbarazzo di GentiloniEmanuel Palermo, il viaggiatore senza bagaglio

IN EVIDENZA

Sede:
Via Passo Gravina, 122
95125 Catania CT

 

info@sicrapress.it

 

Umberto Teghini
Direttore responsabile 

 

 

Lucy Gullotta
Direttore editoriale 

 

Attualità

Categorie

roof-columns-natural-history-museum-marseille-sunlight-francesmart-agriculture-iot-with-hand-planting-tree-backgroundvertical-shot-wired-fence-with-blurred-backgroundyoung-man-standing-near-window-holding-disposable-coffee-cup-reading-newspapermedium-shot-talented-woman-singingjogging-2343558_640

Anticipazione Live Sicilia: conclusa la maxi inchiesta sul sistema Russo Morosoli e gli appalti sull'Etna...

2019-05-15 17:04

Achille Teghini

Cronaca, etna, #pulvirenti, linguaglossa, russomorosoli, ultimatv, procuracatania, appalti, difranco, funiviadelletna, lograsso, nicolosi, pianoprovenzana,

Live Sicilia ha anticipato l'avvenuta chiusura delle indagini della Procura di Catania sugli appalti sull'Etna e il "sistema" Morosoli, in un dettagli

Live Sicilia ha anticipato l'avvenuta chiusura delle indagini della Procura di Catania sugli appalti sull'Etna e il "sistema" Morosoli, in un dettagliato articolo a firma di Antonio Condorelli e Laura Distefano. Riportiamo integralmente l'articolo di Live Sicilia.


CATANIA – La Procura di Catania ha chiuso la maxi inchiesta, condotta dalla Guardia di Finanza, sugli appalti dell'Etna e il “sistema” Morosoli. Gli indagati – secondo quanto risulta a LiveSicilia – sono 24, le accuse sono pesantissime, vanno dall'associazione per delinquere alla corruzione. A eseguire l'indagine, sotto il coordinamento del procuratore Carmelo Zuccaro, è stato il gruppo di lavoro sulla pubblica amministrazione composto dai magistrati Alessandra Tasciotti e Fabrizio Aliotta, sotto la guida di Fabio Regolo.


Il primo capo d'accusa è di associazione per delinquere, indagati sono Francesco Russo Morosoli, nella qualità di legale rappresentante della Star Srl, della Funivia dell'Etna e di Ultima Srl, poi trasformata in Russo Morosoli Invest Spa, accusato di impartire “direttive ai partecipi”, “promuovere l'associazione in virtù della disponibilità di mezzi finanziari ed economici e di relazioni consolidate con soggetti pubblici”, lo scopo sarebbe stato quello di mantenere “e consolidare il monopolio delle aziende del gruppo sul settore turistico sui versanti Nord e Sud del vulcano Etna”. Morosoli avrebbe impartito direttive, mantenuto “i rapporti con esponenti politici e istituzionali” utilizzando l'emittente Ultima Tv “per denigrare potenziali concorrenti e in generale curando e programmando in prima persona la programmazione e realizzazione delle condotte delittuose”. Indagati anche Salvatore Di Franco, ritenuto “co-gestore di fatto delle società” di Morosoli; Simone Lo Grasso, dipendente della Russo Morosoli Invest Spa; Francesco Barone, Orazio Distefano, dipendente del Parco dell'Etna e vice presidente del collegio regionale Guide Alpine e Biagio Ragonese, “perché si associavano stabilmente al fine di commettere una serie indeterminata di delitti contro la pubblica amministrazione per assicurarsi provvedimenti amministrativi favorevoli alle aziende del gruppo Morosoli, mediante l'indebita interferenza nelle procedure di gara nonché mediante la promessa e/o dazione di utilità in favore di pubblici ufficiali o incaricati di pubblico servizio”.


LINGUAGLOSSA – Francesco Barone, responsabile Affari generali del Comune di Linguaglossa e Rup della Proroga tecnica del rapporto contrattuale con la Star per la gestione della pista rotabile di piano Provenzana e della piscina comunale Mareneve, è indagato per abuso d'ufficio, avrebbe prorogato il contratto con la società di Morosoli “in assenza di alcune ragione di urgenza e senza prevedere alcuna rivalutazione del canone previsto dal contratto originario”.


TURBATIVA – Altro capo d'indagine riguarda la turbativa d'asta e vede indagati Francesco Barone, dirigente del Comune di Linguaglossa, sospettato di un “accordo collusivo” con Francesco Russo Morosoli, Salvatore Di Franco e Simone Lo Grasso, partecipanti alla gara in rappresentanza della Star Srl, sono indagati per aver impedito l'ingresso nel mercato dei servizi turistici dell'Etna di imprese concorrenti rispetto a quella di Russo Morosoli. Barone avrebbe escluso pretestuosamente l'Hotel d'Orange Srl per carenza di requisiti, aggiudicando l'appalto alla Star Srl.


LA ROTABILE

– Sarebbe stata turbata anche la procedura per la selezione di operatori con automezzi sulla pista che da Piano Provenzana attraversa il territorio di Castiglione e raggiunge la parte sommitale dell'Etna, tra gli indagati c'è il sindaco del Comune di Linguaglossa, che avrebbe fatto un “accordo collusivo” con Russo Morosoli “finalizzato a impedire l'ingresso nel mercato di imprese concorrenti rispetto alla Star Srl”. Indagato per falso Carmelo Cavallaro, perché avrebbe mentito durante le sommarie informazioni rese alla Procura nel 2017.


LE CONCESSIONI

- Nel mirino della magistratura sono finite anche le concessioni per il 2018 della rotabile che porta sull'Etna, una strada che vale milioni di euro, perché transitata a pagamento ogni anno da migliaia di turisti. Francesco Barone e Salvatore Di Franco sono indagati anche di rivelazione dei segreti d'ufficio, avrebbero svelato informazioni riservate sulla gara per la gestione della pista rotabile di Piano Provenzana Nord. La stessa accusa viene mossa a Biagio Ragonese.


L'IMMOBILE

- Sarebbe stato truccato anche l'affidamento di un immobile su Monte Conca, tra gli indagati anche il sindaco di Linguaglossa Salvatore Puglisi e il funzionario della polizia di Stato Alessandro Galante, responsabile dei servizi di sicurezza sulle piste da sci del versante Etna Nord, “previo accordo collusivo con Russo Morosoli, Salvatore Di Franco e Simone Lo Grasso”. I bandi sarebbero stati creati ad hoc per favorire le società del noto imprenditore Morosoli. Sarebbe stata “taroccata” anche la proposta di project financing per il nuovo sistema di collegamento e mobilità integrata Etna Nord – Alcantara, con attività di dossieraggio finalizzata “alla pubblicazione di notizie denigratorie dell'immagine e della reputazione commerciale” di alcune imprese, le stesse delle quali i funzionari pubblici avrebbero comunicato i nominativi prima dell'apertura delle buste, proprio a Morosoli.


IL DIRIGENTE

– Indagato anche Antonino De Marco, dirigente del dipartimento regionale dello Sviluppo rurale e territoriale, l'accusa è di concorso in turbativa d'asta con Morosoli e Simone Lo Grasso. Articoli di gioielleria e ski pass stagionali sarebbero stati consegnati a Francesco Barone, dirigente del Comune di Linguaglossa ritenuto compiacente. Sky pass anche per un dipendente del Parco dell'Etna, Orazio Distefano, che avrebbe compiuto “atti contrari ai doveri d'ufficio”.


NICOLOSI

– Indagato anche il sindaco di Nicolosi Angelo Pulvirenti, l'accusa è di corruzione con Russo Morosoli e Simone Lo Grasso. Il sindaco sarebbe stato sostenuto in campagna elettorale da Morosoli, con la televisione Ultima Tv, contro i concorrenti Antonino Borzì e Marisa Mazzaglia, ritenute vittime. Il sindaco avrebbe bloccato la procedura – avviata dalla precedente amministrazione - di riscatto degli impianti di risalita al Rifugio Sapienza, gestiti dalle imprese di Morosoli. Il sindaco, in questi giorni, è stato interrogato dai pm alla presenza del suo difensore Salvo Leotta. Pulvirenti ha chiarito la sua posizione processuale evidenziando "che la procedura di riscatto non può essere avviata se non come da contratto almeno un anno prima della scadenza che è prevista nel 2022. Quindi è erronea, secondo l'indagato, la ricostruzione dell'accusa relativa alla procedura di riscatto dell'impianto di risalita. In merito all'accusa di corruzione, in particolare all'accordo transattivo per la sponsorizzazione, è stato documentalmente dimostrato che nessuna ipotesi corruttiva vi è stata, in particolare in merito alla contestata sponsorizzazione è stato documentalmente dimostrato che il procedimento civile avviato da Funivie dell'Etna per il mancato rispetto del contratto della sponsorizzazione è stato successivamente definito transattivamnete con accordo stipulato tra le parti con l'assistenza dei rispettivi avvocati amministrativisti. In ultimo, in merito alla contestazione del Tour Icmea il sindaco anche in questo caso ha dimostrato documentalmente che nessuna condotta illecita vi è stata e in particolare ha dimostrato nel corso dell'interrogatorio che la manifestazione si è svolta con il patrocinio del comune e con il patrocinio che gli organizzatori del tour hanno chiesto direttamente alle Funivie dell'Etna".


LA CONSIGLIERA

– Indagata anche la consigliera comunale di Castiglione di Sicilia Stefania Russotti, in concorso con Russo Morosoli, l'accusa è di corruzione. Come capo dei consiglieri di opposizione, la Russotti si sarebbe messa a disposizione per presentare una denuncia contro l'amministrazione, scritta da Morosoli, “per il perseguimento dei suoi scopi di ostacolo dell'attività di imprese concorrenti, la rivelazione di notizie segrete sull'esito dei lavori delle sedute del consiglio comunale, della conferenza dei capi gruppo, aventi ad oggetto possibili azioni legali del Comune di Castiglione di Sicilia contro l'imprenditore Morosoli.


IL FORESTALE

– Indagato anche Gianluca Ferlito, commissario del Corpo forestale dello Stato, l'accusa è di rivelazione del segreto d'ufficio durante un controllo all'impresa Etna Mobility, che si era aggiudicata il servizio di trasporto turistico sulla rotabile di Piano Provenzana. Ferlito è accusato anche di corruzione, avrebbe attenuto un verbale con gli esiti del controllo effettuato dalla Forestale a alla Funivia dell'Etna di Morosoli per lavori edilizi, dei quali non avrebbe trasmesso gli atti alla Procura della repubblica, al contrario, avrebbe subito trasmetto atti sui controlli effettuati al suocero di Maria Mazzaglia, ex presidente del Parco dell'Etna che tentava di contrastare il “monopolio” di Morosoli. Ferlito avrebbe ricevuto la promessa di 10 sky pass stagionali per due anni, e Morosoli avrebbe accettato il pagamento con assegno postdatato e l'applicazione di una scontistica nei confronti di due persone che stavano acquistando un'auto nella sua concessionaria, “previa richiesta del Ferlito”.


LE GUIDE

– L'indagine della Finanza si è occupata anche del concorso per la selezione delle guide vulcanologiche, indagati sono, a vario titolo, Gianni Trepin, presidente della commissione, Mario Taller, componente della commissione, Biagio Ragonese, presidente del collegio regionale delle guide alpine, Orazio Distefano, vice presidente regionale delle guide, Antonio Rizzo, componente del direttivo del collegio regionale, Angelo Nicotra, guida alpina che doveva elaborare i test, Stefano Branca, professore componente della Commissione. I commissari Trepin e Taller avrebbero delegato a Ragonese, Di Stefano e Rizzo, le attività di individuazione del “percorso prova”, che sarebbe stato modellato “in base alle esigenze dei propri figli, partecipanti alla gara quali concorrenti”. Ai propri figli, avrebbero comunicato in anticipo il percorso in modo da poterlo testare. A Ragonese sarebbe stato trasmesso in anticipo la copia dei questionari. Le prove del concorso sarebbero state “disegnate su misura”.


L'INTERROGATORIO DI MOROSOLI

- Lo scorso 3 dicembre, l’imprenditore Francesco Augusto Russo Morosoli, accompagnato dal suo legale Carmelo Peluso, ha risposto alle domande del Gip in merito all’inchiesta sull’appalto per le escursioni sull’Etna della Procura etnea. Morosoli ha spiegato di “avere rinunciato nel 2017 a partecipare alla gara proprio per non volere responsabilità”. Poi ha aggiunto: “Basta essere accusato di essere un monopolista, non ho più la gestione di Etna Nord, perché mi basta il versante Sud del vulcano”. In merito all’accusa di estorsione ai danni delle giornaliste della sua emittente Ultima Tv, Morosoli (


nella foto Francesco Russo Morosoli nel giorno dell'inaugurazione di Ultima Tv in compagnia della showgirl Elisabetta Gregoraci, il 12 novembre 2016

) ha precisato: “L’emittente è nata due anni fa e non sapevamo se fosse stata in grado di sopravvivere o se andava chiusa. Ho chiesto alla redazione di avere pazienza, in attesa di valutare il futuro della Tv. Due-tre giornalisti si sono messi contro, dicendo di volere un contratto a tempo indeterminato. Mi sono arrabbiato moltissimo perché ho detto: 'o tutti o nessuno'. In quel momento mi è venuta voglia di chiuderla Ultima Tv”. (


Live Sicilia, Antonio Condorelli e Laura Distefano)


facebook
instagram
twitter
youtube
tiktok

 Sicra Press, Testata registrata al Tribunale di Catania n° 11/2014 del 12/05/2014 P.IVA: 05581250874 – P.IVA 05811480879

www.sicrapress.it @ All Right Reserved 2023 - Sito web realizzato da Flazio.com

SICRAPRESS - Informazione e Comunicazione

Iscriviti alla Newsletter

Lasciaci la tua mail per rimanere aggiornato su tutti i nuovi articoli del nostro blog. Lascia la tua mail qui sotto!

Articoli popolari oggi

SICRAPRESS - Informazione e Comunicazione
blog-detail

Anziana derubata e aggredita dal suo factotum
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Anziana derubata e aggredita dal suo factotum

Agenzia Sicrapress

2024-05-19 11:49

Su delega della Procura della Repubblica di Catania, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Gravina di Catania hanno eseguito una misura cau

Il Catania pesca l'Avellino sulla strada della Serie B
Notizie, Sport, In evidenza,

Il Catania pesca l'Avellino sulla strada della Serie B

Agenzia Sicrapress

2024-05-19 10:30

Dal campo all’urna degli studi di Sky Sport: determinate le sfide del secondo turno della fase nazionale, delle semifinali e della finale dei Playoff di Serie C

Catania e quella nostalgia canaglia degli Anni Sessanta
Notizie, Attualità, In evidenza, catania anni sessanta,

Catania e quella nostalgia canaglia degli Anni Sessanta

Salvo Pappalardo

2024-05-19 07:30

Una città profondamente diversa rispetto a quella attuale: ecco quale atmosfera si respirava

Il Catania perde in casa ma passa il turno, sospiro per ventimila
Notizie, Sport, In evidenza, playoff, cataniafc, cataniaatalantaunder23,

Il Catania perde in casa ma passa il turno, sospiro per ventimila

Umberto Pioletti

2024-05-18 23:22

Al Massimino i giovani nerazzurri s'impongono su un Catania troppo rinunciatario soprattutto nel primo tempo

Siciliani poco propensi al risparmio? Sí, come l'asino di Totó
Notizie, Attualità, In evidenza,

Siciliani poco propensi al risparmio? Sí, come l'asino di Totó

Agenzia Sicrapress

2024-05-18 17:33

Alfio Franco VinciIl centro studi dell’autorevolissimo Istituto Tagliacarne, scopre che in Sicilia le retribuzioni sono inferiori del 50% della media naziona

Litiga col fidanzatino e poi aggredisce i carabinieri
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Litiga col fidanzatino e poi aggredisce i carabinieri

Agenzia Sicrapress

2024-05-18 15:29

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Catania hanno denunciato in stato di libertà una minorenne catanese per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.Il

Bollettino di guerra, altri omicidi sul lavoro
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Bollettino di guerra, altri omicidi sul lavoro

Agenzia Sicrapress

2024-05-18 11:59

Orazio VastaA Scafati (frazione di Salerno) muore, in un cantiere, travolto da lastra d'acciaio, Alessandro Panariello, 22 anni, lavorava senza contratto.Ne

Lavanderia di Papa Francesco e servizio docce, per dare dignità agli ultimi
Notizie, Attualità, In evidenza, santegidio, lavanderiadelpapa, emilianoabramo,

Lavanderia di Papa Francesco e servizio docce, per dare dignità agli ultimi

Redazione

2024-05-17 16:50

Dopo Roma, Genova, Torino e Napoli, apre a Catania la “Lavanderia di Papa Francesco e servizio docce” per le persone più povere e senza fissa dimora

Super bonus super malus e l’imbarazzo di Gentiloni
Notizie, Attualità, In evidenza, gentiloni, super bonus,

Super bonus super malus e l’imbarazzo di Gentiloni

Agenzia Sicrapress

2024-05-17 07:00

La misura ipertrofica del contributo 110%,ha fatto impazzire i listini delle materie prime.

Emanuel Palermo, il viaggiatore senza bagaglio
Notizie, Cultura e Spettacolo, In evidenza, emanuel palermo, nomade, arte club,

Emanuel Palermo, il viaggiatore senza bagaglio

Agenzia Sicrapress

2024-05-16 17:19

“ NOMADE “ è la personale di Emanuel Palermo alla Galleria “Arte Club” via Caronda, 54 a Catania; inaugurazione 23 maggio 2024

Carcasse di auto bruciate trasportate abusivamente
Notizie, Cronaca, In evidenza, #catania, auto bruciate,

Carcasse di auto bruciate trasportate abusivamente

Agenzia Sicrapress

2024-05-16 14:42

Sanzionati con un verbale di 3.200 euro ciascuno e indagati a piede libero per il reato di trasporto di rifiuti senza autorizzazione.

Sugar Tax
Notizie, Attualità, In evidenza, sugartax, cristinabusi,

Sugar Tax "rinviata", la soddisfazione di Cristina Busi

Redazione

2024-05-15 17:35

La tassa sulle bevande zuccherate introdotta per contrastare l'obesità e altre problematiche legate al consumo eccessivo di zuccheri

Aci Sant'Antonio, cittadino chiama i carabinieri che scoprono estesa discarica
Notizie, Cronaca, In evidenza, #AciSantAntonio, #carabinieri, discarica,

Aci Sant'Antonio, cittadino chiama i carabinieri che scoprono estesa discarica

Agenzia Sicrapress

2024-05-15 11:55

Il terreno di quasi 4.000 mq era in affitto e gestito da un pregiudicato di 59 anni sottoposto a sorveglianza speciale e vicino agli Ercolano-Santapaola

Catania ferita, il nuovo Procuratore avrà un ruolo decisivo
Notizie, Attualità, In evidenza, tribunale catania, Procuratore capo,

Catania ferita, il nuovo Procuratore avrà un ruolo decisivo

Agenzia Sicrapress

2024-05-15 11:29

Alla tradizionale criminalità organizzata di stampo mafioso vi è un colluso sistema di potere politico economico trasversale

Catania, buona la prima dei playoff: vittoria sull'Atalanta under 23
Notizie, cataniafc, playoff seriec,

Catania, buona la prima dei playoff: vittoria sull'Atalanta under 23

Redazione

2024-05-14 23:22

A Caravaggio i rossazzurri s'impongono nella prima partita degli spareggi promozione

Bandiere Blu, in Sicilia appena 14 località
Notizie, Ambiente, In evidenza, bandiere blu,

Bandiere Blu, in Sicilia appena 14 località

Redazione

2024-05-14 15:32

Le Bandiere Blu vengono assegnate dalla Foundation for Environmental Education (FEE). I criteri di valutazione, che sono 32

Sorpreso dai carabinieri mentre smonta pezzi da pullman turistico
Notizie, Cronaca, In evidenza, carabinieri giarre,

Sorpreso dai carabinieri mentre smonta pezzi da pullman turistico

Agenzia Sicrapress

2024-05-14 15:11

Uomo sorpreso con le mani nel sacco che rannicchiato all’interno del portabagagli era ancora “impegnato” a smontare quanto di metallico trovasse

Un intero condominio allacciato abusivamente all'acqua e alla luce
Notizie, Cronaca, In evidenza, #carabinieri, librino,

Un intero condominio allacciato abusivamente all'acqua e alla luce

Agenzia Sicrapress

2024-05-14 11:33

L’attenzione, in particolare, è stata concentrata su uno stabile per il quale, a fronte di una densità abitativa elevata non corrispondevano i contratti

Busi, con la
Notizie, Attualità, In evidenza, confindustria catania,

Busi, con la "Sugar Tax" catastrofe da Bolzano a Pachino

Agenzia Sicrapress

2024-05-13 18:40

La neo eletta presidente di Confindustria Catania contro il decreto di Bruxelles

Acireale a testa alta per un'ora, poi il Siracusa dilaga
Notizie, Sport, In evidenza,

Acireale a testa alta per un'ora, poi il Siracusa dilaga

Redazione

2024-05-12 19:57

Al De Simone la semifinale dei Playoff di Serie D è stata vinta largamente dalla formazione aretusea
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder