facebook
instagram
twitter
logo sicra nero
sicrapress_logo_white

Info & Contatti

Sitemap

Categorie News

Categorie News

La cenere dell'Etna: rifiuto o potente fertilizzante?Addio a Salvo e Alfio, vittime dell'ennesmo incidente stradaleSharon Stone illuminerà l'ultima notte del TaoFilmFestAllerta Stromboli, violento parossismo con pioggia di cenereCatania, raccolta della cenere senza soste: ecco la strategiaPescheria, ok i controlli sui prodotti ma sul resto chi vigila?Cellulari vietati a scuola fino alle medie Di Paola: "Firmiamo per abrogare l'Autonomia differenziata"Ignobili ma stavolta sorpresi a gettare rifiuti 2 uomini e una donnaForestale: comprati mezzi non idonei per gli incendi nei boschi

IN EVIDENZA

Sede:
Via Passo Gravina, 122
95125 Catania CT

 

info@sicrapress.it

 

Umberto Teghini
Direttore responsabile 

 

 

Lucy Gullotta
Direttore editoriale 

 

Attualità

Categorie

roof-columns-natural-history-museum-marseille-sunlight-francesmart-agriculture-iot-with-hand-planting-tree-backgroundvertical-shot-wired-fence-with-blurred-backgroundyoung-man-standing-near-window-holding-disposable-coffee-cup-reading-newspapermedium-shot-talented-woman-singingjogging-2343558_640

Aci Castello, i Carabinieri ritrovano tre dipinti rubati

2023-11-28 11:35

Redazione

Notizie, Cronaca, In evidenza, dipinti, furto dipinti,

Aci Castello, i Carabinieri ritrovano tre dipinti rubati

I Carabinieri della Stazione di Aci Castello, hanno ritrovato 3 dipinti olio su tela

carabinieri.jpeg

I Carabinieri della Stazione di Aci Castello, unitamente ai militari del Comando Tutela Patrimonio Culturale di Siracusa, hanno denunciato un 69 enne del posto, già gravato da precedenti di polizia, per il reato di “ricettazione di opere d’arte”. L’attività di indagine è scaturita dall’intensificazione dei controlli, disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Catania, nei pressi dei cosiddetti “mercatini delle pulci”, luoghi dove, purtroppo, vengono smerciati anche oggetti d’arte trafugati. 

 

In tale ottica, i Carabinieri di Aci Castello hanno proceduto a perquisire l’abitazione di un uomo che era stato segnalato, dai Carabinieri del TPC, quale “sospetto” frequentatore di un noto mercatino delle pulci di Catania.

 

Durante la perquisizione, all’interno del garage pertinente l’appartamento, i Carabinieri hanno trovato 3 dipinti olio su tela, con cornici di antica fattura, del valore complessivo di circa 100.000€. Grazie all’ausilio dei militari del TPC, che hanno la possibilità di consultare nell’immediato la “Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti”, i 3 quadri sono stati subito analizzati e si è scoperto che erano stati rubati, il 03 aprile del 2013, presso il museo civico “Sebastiano Guzzone” di Militello in Val di Catania. 

 

In particolare i dipinti ritrovati sono: 

1. “Due bambini in stile lezioso”, risalente alla fine del “700”, con stile ascrivibile al

pittore Francesce Boucher; 

2. “Console Cornelio inginocchiato davanti ad un angelo in atto di sottomissione del potere civile al potere religioso”, dipinto dall’artista Sciuti; 

3. “Donna Gaetanina Baldanza con vestito bianco e girocollo”, attribuito all’artista

Sebastiano Guzzone;

 

Il proprietario del garage ha dichiarato di aver acquistato i quadri presso una bancarella del mercato catanese, ma non è stato in grado di dimostrare l’effettivo acquisto ed è per tale motivo che è stato denunciato a piede libero per ricettazione. 

Durante l’anno in corso, l’azione di contrasto in danno del patrimonio culturale è stata caratterizzata da una sostanziale diversificazione delle tipologie di attività, che ha interessato anche altri ambiti di intervento operativo. 

Nella provincia di Catania, i fenomeni criminali di maggiore rilievo in tale ambito sono stati individuati nell’aggressione ai beni culturali di natura archeologica e di antiquariato e, nello specifico, sono state denunciate 7 persone in totale, su 10 perquisizioni effettuate. Non sono mancati controlli preventivi presso siti museali, archeologici e paesaggistici, nonché presso attività commerciali dedite alla compravendita di oggetti di antiquariato. 

 

Nel corso di queste attività, sono stati sequestrati circa 3.500 beni culturali, soprattutto beni archeologici come vasi, anfore e monili di epoca greco -romana, dipinti antichi e sculture, molte delle quali trafugate anche dall’interno di chiese, per un ammontare di oltre 1.500.000€. 

 

I beni ritrovati e sequestrati potrebbero, in breve tempo, tornare ad essere ammirati da tutti, come tutte le opere d’arte che possiamo trovare nell’enorme museo a cielo apertoche è il nostro Belpaese, e questo grazie all’organismo investigativo che più di ogni altro contribuisce alla salvaguardia e alla difesa di uno degli elementi principali della nostra identità nazionale. Il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale è un esempio di professionalità e dedizione riconosciuto a livello mondiale e comprende più di 300 militari specializzati che svolgono compiti concernenti la sicurezza e la salvaguardia del patrimonio culturale nazionale attraverso la prevenzione e la repressione delle violazioni alla legislazione di tutela dei beni culturali e paesaggistici. 

 

I Carabinieri del TPC hanno acquisito la loro preparazione anche tramite corsi tenuti dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Sono organizzati in strutture molto agili: un Reparto Operativo con competenza territoriale, ma anche con compiti di coordinamento sull’intero territorio nazionale per le indagini di più ampia portata (il Reparto operativo è a sua volta suddiviso nelle sezioni Antiquariato, Archeologia, Falsificazione e Arte Contemporanea); una Sezione e dodici Nuclei con competenza regionale o interregionale, che naturalmente contano anche sulla collaborazione delle componenti territoriali dell’Arma.

 

Il Nucleo Tutela Patrimonio Artistico, dal 2001 Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, è stato il primo reparto di polizia al mondo specializzato nella lotta al traffico illecito dei beni culturali. Proprio la sua costituzione alle dipendenze funzionali del Ministero della Pubblica Istruzione (dopo l’istituzione del Ministero per i Beni Culturali, il reparto è passato alle dipendenze di quel Dicastero, collaborando direttamente con il Ministro) suona come la prova della particolare sensibilità del Paese per la protezione e la salvaguardia dell’immenso patrimonio culturale nazionale, maturata già prima delle indicazioni impartite con la convenzione Unesco del 1970.

 

Dal 1992 questo settore di tutela è stato affidato all’Arma dei Carabinieri in via prioritaria. Nel 2006, poi, un Decreto del Ministro dell’Interno ha attribuito al Comando TPC la funzione di punto di riferimento e di snodo informativo e di analisi per tutte le Forze di Polizia. 

 

Il Comando TPC è riuscito, negli anni, a raccogliere un patrimonio di dati e di elementi investigativi e di analisi tale da richiedere già negli anni Ottanta l’impiego di sofisticati strumenti informatici. È nata così la Banca Dati dei beni culturali illecitamente sottratti, che contiene informazioni sui beni da ricercare, di provenienza sia italiana sia estera, e sui reati collegati: il database contiene circa 126mila eventi e 3.188.000 oggetti, con oltre 354mila immagini, ed è senza dubbio il più ampio ed articolato al mondo, uno strumento di indagine insostituibile, di recente reso ancor più sofisticato, che può dare un notevole contributo anche all’analisi dell’attività operativa e alla pianificazione dei suoi sviluppi. 

 

I risultati di tanta dedizione, in cifre, parlano chiaro: 389.188 beni culturali e 823.053 reperti archeologici provenienti da scavi clandestini recuperati; 25.716 persone denunciate per reati attinenti al settore. Tombaroli, ladri specializzati, trafficanti, piccoli mediatori, ma anche grandi intermediari, collezionisti privati, semplici appassionati e persino importanti istituzioni museali: questi i “nemici” contro i quali da sempre si batte il TPC. 

 

Molte nazioni hanno chiesto – e chiedono – l’intervento dei carabinieri del TPC. A loro si è fatto ricorso, ad esempio, quando si è trattato di evitare la razzia del patrimonio archeologico iracheno, o di formare la Polizia locale a compiti di difesa e salvaguardia dei beni culturali, in particolare a Nassiriya. E anche questo ha contribuito a consolidare un ulteriore risultato che si può ascrivere all’azione svolta dai carabinieri a difesa del 

patrimonio culturale, italiano e non solo: la crescita di una coscienza e di un’attenzione prima inesistenti nei confronti di determinati problemi. Sul piano internazionale, in particolare, i carabinieri del TPC, individuando canali di traffico spesso inimmaginabili, hanno costruito le condizioni per accordi volti ad ottenere da istituzioni museali straniere il rientro in patria di reperti archeologici e opere d’arte trafugati dal nostro Paese.


facebook
instagram
twitter
youtube
tiktok

 Sicra Press, Testata registrata al Tribunale di Catania n° 11/2014 del 12/05/2014 P.IVA: 05581250874 – P.IVA 05811480879

www.sicrapress.it @ All Right Reserved 2023 - Sito web realizzato da Flazio.com

SICRAPRESS - Informazione e Comunicazione

Iscriviti alla Newsletter

Lasciaci la tua mail per rimanere aggiornato su tutti i nuovi articoli del nostro blog. Lascia la tua mail qui sotto!

Articoli popolari oggi

SICRAPRESS - Informazione e Comunicazione
blog-detail

La cenere dell'Etna: rifiuto o potente fertilizzante?
Notizie, Attualità, In evidenza, etna, Cenere Etna, Cnr,

La cenere dell'Etna: rifiuto o potente fertilizzante?

Redazione

2024-07-12 12:07

E' un potente fertilizzante inorganico che potrebbe trovare ampio uso in agricoltura

Addio a Salvo e Alfio, vittime dell'ennesmo incidente stradale
Notizie, Cronaca, In evidenza, incidente stradale, alfio cuffari salvo giardino,

Addio a Salvo e Alfio, vittime dell'ennesmo incidente stradale

Agenzia Sicrapress

2024-07-11 17:51

La notte scorse violentissimo impatto: per i due giovani non c'è stato nulla da fare

Sharon Stone illuminerà l'ultima notte del TaoFilmFest
Notizie, Cultura e Spettacolo, In evidenza, taormina film fest, cariddidoro, sharonstone,

Sharon Stone illuminerà l'ultima notte del TaoFilmFest

Redazione

2024-07-11 16:26

L'attrice che fece scandalo con il film Basic Instict nel 1992 sarà la star di questa edizione del Taormina Film Fest

Allerta Stromboli, violento parossismo con pioggia di cenere
Notizie, Cronaca, In evidenza, eruzione, stromboli, protezione civile, cenere vulcanica,

Allerta Stromboli, violento parossismo con pioggia di cenere

Agenzia Sicrapress

2024-07-11 15:47

Una nuova forte esplosione con l'emissione di flussi piroplastici è stata registrata alle 14:09 sullo Stromboli dalla rete di monitoraggio dell'Istitu

Catania, raccolta della cenere senza soste: ecco la strategia
Notizie, Attualità, In evidenza, cenere vulcanica,

Catania, raccolta della cenere senza soste: ecco la strategia

Agenzia Sicrapress

2024-07-11 15:06

Quasi 200 le tonnellate di cenere da strade e marciapiedi già rimossa, con procedure avviate la stessa sera dell’evento emergenziale

Pescheria, ok i controlli sui prodotti ma sul resto chi vigila?
Notizie, Attualità, In evidenza, #catania, poliziamunicipale, pescheria,

Pescheria, ok i controlli sui prodotti ma sul resto chi vigila?

Salvo D'Arrigo

2024-07-11 10:18

Lo sfogo di un commerciante dello storico mercato catanese

Cellulari vietati a scuola fino alle medie
Notizie, Scuola, In evidenza,

Cellulari vietati a scuola fino alle medie

Agenzia Sicrapress

2024-07-10 20:33

La notizia era nell'aria. e non sorprende più di tanto. Cellulari banditi dalle aule scolastiche, almeno fino alle medie. Lo stabilisce una circolare del minist

Di Paola:
Notizie, Politica, In evidenza,

Di Paola: "Firmiamo per abrogare l'Autonomia differenziata"

Agenzia Sicrapress

2024-07-10 20:03

- “Il Movimento 5 Stelle scende in campo con tutta la sua rete per raccogliere firme per chiedere l’abrogazione dell’autonomia differenziata”. Lo rende noto i

Ignobili ma stavolta sorpresi a gettare rifiuti 2 uomini e una donna
Notizie, Cronaca, In evidenza, parcoetna, emergenzarifiuti,

Ignobili ma stavolta sorpresi a gettare rifiuti 2 uomini e una donna

Agenzia Sicrapress

2024-07-10 16:23

Le persone identificate dai carabinieri sono state denunciate all'autorità giudiziaria per i reati di abbandono di rifiuti e deturpamento di bellezze naturali

Forestale: comprati mezzi non idonei per gli incendi nei boschi
Notizie, Sindacato, In evidenza, sifus, corpo forestale,

Forestale: comprati mezzi non idonei per gli incendi nei boschi

Agenzia Sicrapress

2024-07-10 11:26

La denuncia del Sifus: acquistati mezzi antincendio boschivi non idonei

Siccità, anche la Cnn critica la Regione e i turisti...scappano
Notizie, Attualità, In evidenza, CNN, emergeza siccità, blogsicilia,

Siccità, anche la Cnn critica la Regione e i turisti...scappano

Agenzia Sicrapress

2024-07-09 08:50

Interventi tampone, allarme fra gli operatori turistici

Rifiuti,
Notizie, Cronaca, In evidenza, emergenza rifiuti,

Rifiuti, "Il presidente Schifani ascolti i sindaci..."

Redazione

2024-07-08 19:25

Lo ha dichiarato il vicepresidente vicario dell'Assemblea Regionale Siciliana Nuccio Di Paola intervenendo all’assemblea dei sindaci dell’ANCI Sicilia

Imesi Atletico Catania 1994 più forte con Randis, Bello, Busà, Meli e Trovato
Notizie, Sport, Imesi Atletico Catania 1994, calcio, beach soccer, alessandro randis, catania fc, imesi atletico catania 1994,

Imesi Atletico Catania 1994 più forte con Randis, Bello, Busà, Meli e Trovato

Umberto Pioletti

2024-07-08 17:26

La società dei Proto si è mossa in anticipo in vista della nuova stagione

Pescheria e Fiera, cuori pulsanti dell'economia: creiamo un brand
Notizie, Attualità, In evidenza, pescheria, Fiera Catania, catania mercati,

Pescheria e Fiera, cuori pulsanti dell'economia: creiamo un brand

Agenzia Sicrapress

2024-07-08 09:33

Mirenda: “Ristabilire l’ordine, avviare attività di promozione, porre l’attenzione sulle norme igienico-sanitarie e creare postazioni di presidio”

Schifani mettiamo il
Notizie, Attualità, In evidenza, centro cardio chirurgia pediatrico taormina,

Schifani mettiamo il "lieto fine" alla Cardiochirurgia di Taormina?

Redazione

2024-07-07 17:19

Solo il Governo regionale potrebbe intervenire in maniera decisiva per salvare il centro di eccellenza taorminese

Finto maresciallo al telefono, 3 donne evitano la truffa
Notizie, Cronaca, In evidenza, #carabinieri, truffe, truffe telefoniche,

Finto maresciallo al telefono, 3 donne evitano la truffa

Redazione

2024-07-07 09:48

Le donne sono andate subito in caserma dopo aver ricevuto la chiamata di un finto maresciallo dei carabinieri

Etna, nuova fase eruttiva: fontane di lava e cenere
Notizie, Cronaca, In evidenza, ingv, etna eruzione,

Etna, nuova fase eruttiva: fontane di lava e cenere

Achille Teghini

2024-07-07 08:11

Incremento dei valori del tremore vulcanico

La vicenda Salis fra la pregnante maggioranza e le minoranze
Notizie, Politica, In evidenza, immunità, salis,

La vicenda Salis fra la pregnante maggioranza e le minoranze

Agenzia Sicrapress

2024-07-06 09:30

Siamo sicuri che chi sta al Governo opprima chi sta all'opposizione?

Cenere, ecco dove e quando conferire
Notizie, Attualità, In evidenza,

Cenere, ecco dove e quando conferire

Agenzia Sicrapress

2024-07-06 07:39

Considerata l’intensa ricaduta di cenere vulcanica sul territorio urbano, per agevolare il più rapido conferimento nelle piattaforme di raccolta l’Amministrazio

Dove sono i soldi dei rimborsi di 189 tirocinanti dell'Avviso 22?
Notizie, Attualità, In evidenza,

Dove sono i soldi dei rimborsi di 189 tirocinanti dell'Avviso 22?

Agenzia Sicrapress

2024-07-06 07:00

Sono trascorsi quasi 5 anni e i pagamenti non vengono eseguiti dalla Regione siciliana: una situazione più volte segnalata a tutti gli organi istituzionali
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder