facebook
instagram
twitter
logo sicra nero
sicrapress_logo_white

Info & Contatti

Sitemap

Categorie News

Categorie News

Violenza nello Sport, il punto con gli addetti ai lavoriFestival Letterario "Parola per Parola", identità e culturaLungomare, tenta la rapina in banca con una pistola giocattoloSpaccio nel Giarrese, smantellata organizzazione: 4 arresti, 20 indagatiChiosco bar, dehors abusivo e apparecchi per gioco d'azzardoPrevenzione e sicurezza, l'Asp dona alla Corte d'Appello 6 defibrillatoriCatania imbarazzante, ko anche col Sorrento già salvoMinivan si ribalta in autostrada: 7 feriti di cui 3 graviTaormina, impatto fra 2 moto: ragazzo in comaAddio a Vincenzo Agostino, aspettava la verità da 35 anni

IN EVIDENZA

Sede:
Via Passo Gravina, 122
95125 Catania CT

 

info@sicrapress.it

 

Umberto Teghini
Direttore responsabile 

 

 

Lucy Gullotta
Direttore editoriale 

 

Attualità

Categorie

roof-columns-natural-history-museum-marseille-sunlight-francesmart-agriculture-iot-with-hand-planting-tree-backgroundvertical-shot-wired-fence-with-blurred-backgroundyoung-man-standing-near-window-holding-disposable-coffee-cup-reading-newspapermedium-shot-talented-woman-singingjogging-2343558_640

Università bandita? E' censura pressochè totale...

2021-09-27 12:32

Redazione

Attualità, #sicrapress, nepotismo, pigidirosa, procura catania, Sudpress, università bandita,

Pierluigi Di Rosa da SUDPRESS: L'importanza dell'Informazione che quando diventa minuscola rappresenta un pericolo per la SocietàLo abbiamo già vi

Pierluigi Di Rosa da SUDPRESS: L'importanza dell'Informazione che quando diventa minuscola rappresenta un pericolo per la SocietàLo abbiamo già visto e raccontato come il "potere" reagisce quando viene beccato con le mani nella marmellata: in maniera scomposta, a volte patetica, non di rado volgare e violenta. Minaccia, querela, trasferisce, licenzia: il più delle volte si tratta di omuncoli dall'aspetto triste che fuori dalle stanze che li prottengono appaiono smarriti, camminano spesso curvi, con le spalle al muro, quasi si aspettassero che qualcuno riconoscendoli gli possa sputare addosso o urlargli: "VERGOGNA!"A volte, al contrario, sono talmente tronfi nella loro spudoratezza da mostrarsi petto in fuori, capello tinto, interviste surreali continuando ad accumulare incarichi e medaglie con cui continuare a far danni.Una comunità matura e civile non dovrebbe avere bisogno delle sentenze penali per valutare, e sanzionare socialmente, i comportamenti di chi assurge ad essere "classe dirigente" e ne utilizza le prerogative ad uso personale.Se ad esempio, come si legge nelle intercettazioni, ci si trova di fronte ad un personaggio che per tentare di estorcere "benevolenza" a chi ne racconta le malefatte su un giornale arriva prima ad offrire un improprio vantaggio e poi a minacciare e licenziarne una parente, non occorre una sentenza penale per valutarlo il verme che è!Questo vale in generale, ci mancherebbe, non certo per quanto è accaduto e sta accadendo all'Università di Catania, dove è già scattata l'Operazione Normalizzazione, detta anche Operazione Silenzio o meglio ancora "Tutti per uno uno per tutti".Il fatto è noto ed ha fatto il giro di tutta la stampa locale, regionale e nazionale.Televisioni, tele e radiogiornali, i maggiori e minori quotidiani e periodici stampati e praticamente tutte le ttestate on line hanno dato la notizia che è, non solo per Catania, notizia dell'anno: i massimi esponenti della governance dell'Università etnea degli ultimi anni sono stati tutti rinviati a giudizio e l'ex pro rettore Giancarmo Magnano di San Lio addirittura già condannato.Di questo ci siamo occupati e, ovviamente continueremo a seguirne gli sviluppi, ricordando sempre che gli esiti processuali ci interessano sino ad un certo punto: sono i fatti accaduti e la loro verità storica ed inconfutabile che dovrebbero interessare alla società civile. Se sono reati o meno ha importanza certo, ma secondaria.Quello che ci preme segnalare oggi è, dicevamo, il modo in cui  il "potere" o "poterucolo" prova a gestire i delicati momenti in cui rischia di essere messo in discussione.Un esempio abbastanza eloquente, per restare nell'ambito di Unict, lo raccontammo nel 2015.In quell'occasione pubblicammo alcuni documenti che svelavano spese di denaro pubblico che meritavano qualche risposta ed invece l'allora rettore Giacomo Pignataro, poi decaduto ed attualmente imputato, emanò una nota che merita di essere riletta perché è proprio significativa.Quella modalità davvero sfacciata, esagerata, proterva. Minacciare e pretendere indagini disciplinari in una istituzione che quando deve neanche si costituisce nei procedimenti penali che ne ledono altissimi interessi come quello alla reputazione è davvero il non plus ultra della spudoratezza.Oggi il tentativo di normalizzazione di fronte agli esiti devastanti del primo giudizio arrivato su "Università Bandita" con condanna e rinvii a giudizio è quantomeno un tantino più sottile, ma non meno grave e disdicevole.Vediamo come hanno gestito "l'informazione" relativa alla condanna e rinvii a giudizio per "Università Bandita".Preliminarmente chiariamo che gli uffici stampa negli enti pubblici non sono strutture al servizio di chi comanda pro tempore, ma veri e propri servizi pubblici che hanno lo scopo ed il dovere di informare compiutamente i destinatari del servizio stesso.Quando tra l'altro a capo di queste strutture vi sono iscritti all'albo dei giornalisti scatta anche l'obbligo deontologico di diffondere la verità e di non omettere i fatti, obblighi ad esempio che non ha la figura del portavoce che, al contrario, assume il compito di promuovere e propagandare ciò che è utile al proprio cpmmittente.L'Università di Catania spende non pochi denari pubblici per realizzare e diffondere ogni mattina a tutti i suoi dipendenti, migiliaia di persone, una rassegna stampa gestita della società esterna milanese Mimesi.Il costo nel 2020 è stato di 4.819 euro ed il sevizio viene definito di "monitoring".Il servizio, semplifichiamo, viene effetuato utilizzando sofisticati software che vengono istruiti inserendo nei loro motori di ricerca delle "keywords", parole chiave di interesse che consentono di individuare la fonte che le cita.In questo caso, ad esempio, il programma cerca "Università di Catania" e fornisce tutte le fonti che sul web riportano quella determinata keyword.La notizia della sentenza di condanna e rinvio a giudizio per "Università Bandita" è stata diffusa nel primo pomeriggio del 22 settembre e tutta la stampa nazionale l'ha rilanciata.La "rassegna stampa" di Unict avrebbe dovuto quindi registrarla nelle giornate del 23 e 24.Vediamo.Nella giornata del 22 settembre la rassegna stampa cura da Nemesi e gestita dall'Ufficio Comunicazione di UNICT è composta da ben 74 pagine e riporta notizie di ogni genere presenti sui più svariati giornali cartacei e on line.La notizia della sentenza, di indiscutibile rilevanza per la comunità universitaria, oltre che per l'intera comunità, viene relegata a pagina 13 e tra le centinaia di articoli publbicati tra il 22 ed il 23 sceglie di informare la comunità accademica segnalando UN SOLO ARTICOLO, quello pubblicato da La Sicilia a firma di Orazio Provini, che tra l'altro ha un titolo significativo "UNIVERSITA' BANDITA" 9 DOCENTI A GIUDIZIO MA IL GUP ESCLUDE IL REATO ASSOCIATIVO". Quel "ma il GUP esclude il reato associativo" tende a sottolineare un aspetto mitigante le accuse che rappresenta una precisa scelta rispetto al fatto che c'è già una condanna e rinvii per corruzione, abuso e turbativa.Il fatto più rilevante è comunque che la "rassegna stampa" di un ente pubblico omette completamente tutte le altre fonti giornalistiche e relega la notizia più importante per l'ente stesso a pagina 13.Ancora più interessante quello che accade il giorno successivo, il 23 settembre, giornata dell'apotesosi informativa sul fatto.Bene, la "rassegna stampa" di UNICT si compone di ben 96 pagine e per la notizia della sentenza seleziona, tra le centinaia che se ne sono occupate, due sole testate, La Sicilia e la Gazzetta del Sud, decidendo per di più di relegarla a pagina 42 e 43.Tutto questo è grave perché dimostra, qualora ce ne fosse bisogno, l'uso distorto e personalistico di funzioni e servizi pubblici e, ancor più importante, il modo in cui viene utilizzata l'informazione che, quando viene strumentalizzata, comprata, corrotta, asservita, mistificata, alterata, omessa, diviene ancella colpevole di un potere che prova a mettersi al riparo dalle valutazioni della Pubblica Opinione, senza l'attenzione e la reazione della quale qualsiasi potere scivola inevitabilmente nell'autoreferenzialità, nell'eccesso, nella corruzione, nell'abuso.E gli effetti, li vediamo sulla nostra pelle e su quella delle future generazioni, è lo scivolamento agli ultimi posti in tutte le classifiche mondiali, in qualsiasi settore, dalla sanità alla formazione, dalla sicurezza al decoro urbano.Anticamere della miseria economica e morale in cui siamo precipitati oltre che cause di probabili disordini sociali che prima o poi arriveranno.


facebook
instagram
twitter
youtube
tiktok

 Sicra Press, Testata registrata al Tribunale di Catania n° 11/2014 del 12/05/2014 P.IVA: 05581250874 – P.IVA 05811480879

www.sicrapress.it @ All Right Reserved 2023 - Sito web realizzato da Flazio.com

SICRAPRESS - Informazione e Comunicazione

Iscriviti alla Newsletter

Lasciaci la tua mail per rimanere aggiornato su tutti i nuovi articoli del nostro blog. Lascia la tua mail qui sotto!

Articoli popolari oggi

SICRAPRESS - Informazione e Comunicazione
blog-detail

Violenza nello Sport, il punto con gli addetti ai lavori
Notizie, Sport, In evidenza, #Sport, violenza ,

Violenza nello Sport, il punto con gli addetti ai lavori

Agenzia Sicrapress

2024-04-23 16:53

Una questione di crescita culturale che stenta a decollare nonostante gli atti di violenza siano sempre in crescita

Festival Letterario
Notizie, Cultura e Spettacolo, In evidenza, teatro,

Festival Letterario "Parola per Parola", identità e cultura

Redazione

2024-04-23 12:30

Durante i quattro giorni, gli appuntamenti si sono svolti nei luoghi del cuore della cultura belpassese: il Teatro Nino Martoglio, la Biblioteca Comunale...

Lungomare, tenta la rapina in banca con una pistola giocattolo
Notizie, Cronaca, In evidenza, Rapina Catania, unicredit,

Lungomare, tenta la rapina in banca con una pistola giocattolo

Redazione

2024-04-23 12:26

Paura in mattinata fra i clienti della filiale Unicrediti di viale Ruggero di Lauria a Catania

Spaccio nel Giarrese, smantellata organizzazione: 4 arresti, 20 indagati
Notizie, Cronaca, In evidenza, #carabinieri, Spaccio Droga, giarrese, tigre reale,

Spaccio nel Giarrese, smantellata organizzazione: 4 arresti, 20 indagati

Redazione

2024-04-23 11:25

Accusati di associazione per traffico illecito di sostanze stupefacenti nonché per acquisto e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

Chiosco bar, dehors abusivo e apparecchi per gioco d'azzardo
Notizie, Cronaca, In evidenza, carabinieri Catania, chiosco bar,

Chiosco bar, dehors abusivo e apparecchi per gioco d'azzardo

Agenzia Sicrapress

2024-04-22 13:58

Verifiche in alcune attività commerciali della zona, concentrando l’attenzione suquelle presenti in via F. Crispi, viale Libertà e via Umberto

Prevenzione e sicurezza, l'Asp dona alla Corte d'Appello 6 defibrillatori
Notizie, Attualità, In evidenza, asp, tribunale catania, dae,

Prevenzione e sicurezza, l'Asp dona alla Corte d'Appello 6 defibrillatori

Redazione

2024-04-22 10:43

Contestualmente alla consegna dei DAE è stato sottoscritto fra le parti il Comodato d’uso gratuito, della durata di cinque anni

Catania imbarazzante, ko anche col Sorrento già salvo
Notizie, Sport, In evidenza, cataniacalcio, serie c, sorrento-catania,

Catania imbarazzante, ko anche col Sorrento già salvo

Davide Vitanza

2024-04-21 22:40

Male il Catania, che perde per 3-2 contro il Sorrento e ora rischia seriamente di non arrivare ai play-off. Grande delusione per un campionato inconsistente ...

Minivan si ribalta in autostrada: 7 feriti di cui 3 gravi
Notizie, Cronaca, In evidenza, incidente catenanuova, oratorio san gregorio,

Minivan si ribalta in autostrada: 7 feriti di cui 3 gravi

Agenzia Sicrapress

2024-04-21 20:10

Dei sette feriti, tre sono stati trasportati in codice rosso a Catania; due in elicottero al Cannizzaro, un terzo in ambulanza in un'altra struttura

Taormina, impatto fra 2 moto: ragazzo in coma
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Taormina, impatto fra 2 moto: ragazzo in coma

Agenzia Sicrapress

2024-04-21 15:06

Impatto violentissimo fra 2 moto a Taormina. È in fin di vita ricoverato in Rianimazione all'ospedale San Vincenzo di Taormina un 23enne di Letojanni che a bord

Addio a Vincenzo Agostino, aspettava la verità da 35 anni
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Addio a Vincenzo Agostino, aspettava la verità da 35 anni

Agenzia Sicrapress

2024-04-21 13:56

È morto Vincenzo Agostino, 87 anni, che per tanti anni si è battuto per ottenere giustizia per la morte del figlio Nino, l'agente di polizia assassinato dalla m

Truffa dello specchietto, donna 72enne non ci casca e lo denuncia
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Truffa dello specchietto, donna 72enne non ci casca e lo denuncia

Agenzia Sicrapress

2024-04-21 08:47

I Carabinieri della Stazione di Calatabiano hanno identificato e denunciato per “tentata truffa aggravata” l’autore di una tentata “truffa dello specchietto” in

Muri Antichi travolgente, a Napoli non c'è storia
Notizie, Sport, In evidenza,

Muri Antichi travolgente, a Napoli non c'è storia

Agenzia Sicrapress

2024-04-20 18:53

Torna alla vittoria la Giorgini Ottica Muri Antichi e lo fa con una goleada ai danni della Basilicata 2000 a Napoli.Inserendo così un ulteriore tassello alla

Giornata mondiale della Terra, le iniziative di Legambiente
Notizie, Attualità, In evidenza,

Giornata mondiale della Terra, le iniziative di Legambiente

Agenzia Sicrapress

2024-04-20 17:33

La Giornata della Terra si celebra il 22 aprile in tutto il mondo per riflettere sui grandi temi ambientali che riguardano la salute del nostro pianeta: Il ca

Festa al Gaeta di Enna, l'augurio di Proto:
Notizie, Sport, In evidenza, Calcio, Eccellenza Girone B,

Festa al Gaeta di Enna, l'augurio di Proto: "Non c’è due senza tre”

Umberto Pioletti

2024-04-20 13:50

Allo stadio “Generale Gaeta” sarà festa doppi

Catania, il calcio giovanile si è spento
Notizie, Attualità, Sport, In evidenza, Calcio, calcio giovanile,

Catania, il calcio giovanile si è spento

Salvo Pappalardo

2024-04-20 12:48

Oggi in panchina ci sono ben 11 bambini, che avendo pagato la retta mensile, vogliono giocare  per diritto acquisito...

Sport Club Gravina, vincere è fondamentale
Notizie, Sport, In evidenza, sport club gravina, play-out, svincolati milazzo,

Sport Club Gravina, vincere è fondamentale

Davide Vitanza

2024-04-20 12:20

Alla vigilia del primo turno dei play-out, coach Guadalupi ha parlato dell'importanza dell'incontro fra Sport Club Gravina e Svincolati Milazzo ...

Sammartino sereno:
Notizie, Attualità, In evidenza,

Sammartino sereno: "Estraneo a tutto..."

author

2024-04-20 10:23

Sorridente e apparentemente sereno. Luca Sammartino, ormai ex vicepresidente della Regione con delega all’Agricoltura, all’uscita dal Palazzo di Giustizia, most

Ricatta un coetaneo di divulgare foto intime; indagato un 14enne
Notizie, Cronaca, In evidenza, #catania, Pedopronografia,

Ricatta un coetaneo di divulgare foto intime; indagato un 14enne

Redazione

2024-04-20 09:52

La polizia postale di Catania, da indagini coordinate dalla Procura della Repubblica per i minorenni, ha individuato un quattordicenne catanese ritenu

Lega Navale Italiana, Catania col vento in poppa
Notizie, Attualità, In evidenza,

Lega Navale Italiana, Catania col vento in poppa

Agenzia Sicrapress

2024-04-19 18:44

La sezione di Catania della Lega Navale Italiana ha celebrato con successo l'Assemblea dei Soci giovedì scorso 18 aprile. L'evento ha rappresentato un importa

Dubbio Usb: perchè Antonio ha fatto il soccorritore?
Notizie, Attualità, In evidenza,

Dubbio Usb: perchè Antonio ha fatto il soccorritore?

Agenzia Sicrapress

2024-04-19 15:37

Morte di un ascensorista trasformato in "soccoritore"La morte dell’ascensorista Antonio Pistone, 31 anni (nella foto) - avvenuta ieri pomeriggio ad Aci Sant'
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder