facebook
instagram
twitter
logo sicra nero
sicrapress_logo_white

Info & Contatti

Sitemap

Categorie News

Categorie News

Autonomia, Musumeci dice di non piangere ma prima diceva l'oppostoStop dal Consiglio di Stato alle motovedette per la TunisiaRegionalismo differenziato: "Perchè Schifani parla di competitività?"Trantino raggiante: "Summer Fest? Ridà vitalità alla città"Autonomia differenziata, il rumoroso silenzio sicilianoSatnam abbandonato per strada col braccio dentro una cassettaCirconvallazione, autovelox e sosta selvaggiaAutonomia Differenziata, sarà catastrofe per la SiciliaCatania e i narcos: arrestati due gruppi criminali. Tutti i nomiToscano si presenta: "Voglio un Catania mentalmente forte"

IN EVIDENZA

Sede:
Via Passo Gravina, 122
95125 Catania CT

 

info@sicrapress.it

 

Umberto Teghini
Direttore responsabile 

 

 

Lucy Gullotta
Direttore editoriale 

 

Attualità

Categorie

roof-columns-natural-history-museum-marseille-sunlight-francesmart-agriculture-iot-with-hand-planting-tree-backgroundvertical-shot-wired-fence-with-blurred-backgroundyoung-man-standing-near-window-holding-disposable-coffee-cup-reading-newspapermedium-shot-talented-woman-singingjogging-2343558_640

Catania, la straordinaria storia rossazzurra non finirà mai

2024-05-27 18:56

Salvo Pappalardo

Notizie, Sport, In evidenza, Calcio, #catania,

Catania, la straordinaria storia rossazzurra non finirà mai

Ripercorriamo gli ultimi 60 anni dell'infinita storia etnea

maxi-lopez.jpeg

 

 

Negli ultimi 60 anni (da quando andavo al Cibali…) nel Club Calcio Catania (1946) matricola 11.700 (anche
se durante il fascismo c’era già stata una società rossazzurra chiamata Catania e lo stadio all’epoca fu
chiamato Italo Balbo…) molti sono stati i presidenti, ma l’unico veramente tifoso fu Angelo Massimino, che
di tasca propria pagò tutti i debiti pregressi, si recava di persona a Milano per nuovi ingaggi, riceveva nei
suoi cantieri tutti i giocatori, ma soprattutto manteneva i suoi impegni economici fino all’ultima lira: premi
doppi (ricordate?), premio promozione (!), premio al miglior cannoniere (Ciceri, Spagnolo Carnevale, Cantarutti…), si metteva dietro la porta del campo con i fotografi Angelino Sapienza e Gianni D’Agata, si faceva fare le foto con la squadra a centrocampo (oggi impossibile!), regalava oggetti tipici siciliani ai capitani delle squadre avversarie e si presentò anche come consigliere comunale per la vecchia Dc raccogliendo ben 32.000 voti per il bene del Catania!

 

Fu eletto, ma dovette dimettersi perché in contrasto con le norme elettorali del tempo! Insomma, è anche scomparso (grande dolore…) nel marzo 1996 in un incidente stradale a Scillato mentre tornava dalla Regione Siciliana e dalla FIGC per perorare i giusti diritti di contributo sportivo per il Catania Calcio (come per tutte le altre società sportive dell’epoca!).

 

Ma gli altri presidenti? 

 

Il dott. Ignazio Marcoccio per 6 bellissimi anni (senza capitale alcuno…) mantenne la Serie A con i Calvanese, Facchin, Cinesinho, Biagini, Danova, Vavassori,Turra (ceduto al Bologna per 160 milioni!) e moltissimi altri. Poi negli anni Settanta ci fu il momento del sindaco Coco, che rivoluzionò tutto il settore giovanile del Catania con gli allenatori Crisafulli, Cappello, Russo e Bianchetti, acquisendo Angelozzi, Chiavaro, Nicotra, Cantone, Giuseppe Giuffrida, Carmelo Castorina, Nino Strano, Leonardi, Privitera, Calanna, e tantissimi altri.
 

Ma tutto finì presto. Poi un altro politico: Angelo Attaguile che alla fine degli anni Ottanta aveva posto
le basi per una riscossa rossazzurra. Il quel periodo ricordo volentieri la figura di Agostino Priolo, un grande conoscitore di calcio giovanile grande amico di Pippo Crisafulli. Dop 5 anni fallì tutto! Poi dopo la scomparsa di Massimino, da Perugia arrivarono i Gaucci che con grande entusiasmo comprarono il Catania dalla signora Codiglione (moglie di Massimino) stanca di combattere ogni anno contro tutto e contro tutti.
Nessun imprenditore l’aiutò. Anzi. Con i Gaucci ci fu la promozione in Serie B ma anche tanti ingaggi: tutto nuovo, un mare di direttori sportivi, manager, ma nessun vero tifoso nel senso pieno del termine, tanto che da Belpasso e poi da Acireale arrivarono in due: Nino Pulvirenti e Pietro Lo Monaco, che con molta umiltà iniziale portarono il Catania in serie A nella stagione 2006-2007 con grandissimi risultati e soddisfazioni enormi per ben otto anni di fila con la valorizzazione di molti giocatori: da illustri sconosciuti a campioni veri! 

Nemmeno la tragedia della morte dell'ispettore di polizia Filippo Raciti, e tutto ciò che comportò sul piano pratico e logistico, riuscì a frenare la progettualità del club rossazzurro, che ottenne una salvezza miracolosa, pur giocando in campo neutro e a porte chiuse buona parte della stagione. 

Sulla panchina etnea si succedono allenatori prestigiosi, da Diego Simeone a Vincenzo Montella fino a Walter Zenga e Sinisa Mihajlovic, passando per Rolando Maran che chiude all'ottavo posto con il nuovo record dei 56 punti (direttore generale Sergio Gasparin), anche grazie alle magie di Ciccio Lodi e Giuseppe Mascara e soprattutto della folta colonia argentina (Spolli, Izco, Barrientos, Bergessio e Gomez). Che tempi meravigliosi!


Ma all’improvviso (chissà perché…) il lento declino: treni del gol, debiti incredibili, parco giocatori
distrutto, spese folli, scelte dirigenziali discutibili (Cosentino…), processi sportivi e penali, calcio-scommesse e presunti illeciti; insomma le frasi violente contro Lo Monaco sui muri della città che stanno a testimoniare che il tempo è solo un’illusione, trattasi solamente di cambio di rotta.

Poi è arrivata la SIGI, che con grandissimi sacrifici ha provato a salvare il Catania Calcio dal fallimento
(vedi Palermo…) con circa 20 soci pronti a dare battaglia, ma senza un capo carismatico (a nostro
sommesso parere…) e un piano aziendale condiviso. 

 

Nel 2021 si prospetta l’arrivo dell’americano mister Tacopina. Un bluff. Poi un imprenditore laziale Benedetto Mancini aveva partecipato alla base d'asta fallimentare per rilevare il ramo d'azienda legato alla parte sportiva del club rossazzurro, ma l'operazione fallì. 

 

Oggi tutto è cambiato. Il Calcio Catania 1946 matricola 11700 è stato dichiarato fallito dal Tribunale nel dicembre 2021; la parola fine nell'aprile del 2022 alla vigilia del match interno col Latina (in calendario il 10 aprile 2022). Dall'estate del 2022 esiste Catania Football Club, che ha dominato in Serie D, ha vinto la Copa Italia di Serie C e si è fermato ai quarti di finale dei playoff, uscendo a testa alta.

Il presidente australiano Ross Pelligra (oriundo di Solarino) e il suo vice Grella hanno le idee chiare: con 20.000 spettatori ogni domenica, la Serie A non è un sogno in tre anni. Sarà così? Lo speriamo ardentemente per la straordinaria storia rossazzurra non morirà mai.
 


facebook
instagram
twitter
youtube
tiktok

 Sicra Press, Testata registrata al Tribunale di Catania n° 11/2014 del 12/05/2014 P.IVA: 05581250874 – P.IVA 05811480879

www.sicrapress.it @ All Right Reserved 2023 - Sito web realizzato da Flazio.com

SICRAPRESS - Informazione e Comunicazione

Iscriviti alla Newsletter

Lasciaci la tua mail per rimanere aggiornato su tutti i nuovi articoli del nostro blog. Lascia la tua mail qui sotto!

Articoli popolari oggi

SICRAPRESS - Informazione e Comunicazione
blog-detail

Autonomia, Musumeci dice di non piangere ma prima diceva l'opposto
Notizie, Politica, In evidenza, autonomia differenziata,

Autonomia, Musumeci dice di non piangere ma prima diceva l'opposto

Agenzia Sicrapress

2024-06-21 14:58

Il ministro troppo spesso dimentica (vedi questione incendi), che dovrebbe fare gli interessi dei siciliani e non quelli di Salvini

Stop dal Consiglio di Stato alle motovedette per la Tunisia
Notizie, Attualità, In evidenza, motovedette, ong, tunisia,

Stop dal Consiglio di Stato alle motovedette per la Tunisia

Redazione

2024-06-21 11:28

Il contrasto alla tratta di esseri umani nel Canale di Sicilia

Regionalismo differenziato:
Notizie, Attualità, In evidenza, autonomia differenziata, comunitàsantegidio,

Regionalismo differenziato: "Perchè Schifani parla di competitività?"

Agenzia Sicrapress

2024-06-20 17:35

L'autonomia differenziata è stata discussa e approvata di notte. A pensar male sembrerebbe che il governo volesse quasi nascondere questo lavoro parla

Trantino raggiante:
Notizie, Attualità, In evidenza, catania summer fest,

Trantino raggiante: "Summer Fest? Ridà vitalità alla città"

Redazione

2024-06-20 17:12

Oltre 160 eventi da giugno a ottobre tra musica, danza, letteratura, arte e cinema,  incastonati in scenari suggestivi e fortemente rappresentativi

Autonomia differenziata, il rumoroso silenzio siciliano
Notizie, Attualità, In evidenza, Renato Schifani, autonomia differenza,

Autonomia differenziata, il rumoroso silenzio siciliano

Agenzia Sicrapress

2024-06-20 13:30

Un presidente della Regione pietrificato

Satnam abbandonato per strada col braccio dentro una cassetta
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Satnam abbandonato per strada col braccio dentro una cassetta

Agenzia Sicrapress

2024-06-20 07:54

Piero Santonastaso*Satnam Singh è il centesimo lavoratore straniero morto quest’anno in Italia, il decimo proveniente dall’India. Vale la pena sottolinearlo

Circonvallazione, autovelox e sosta selvaggia
Notizie, Attualità, In evidenza,

Circonvallazione, autovelox e sosta selvaggia

Agenzia Sicrapress

2024-06-19 18:24

Orazio Vasta Quello che vedete nella foto in copertina è accaduto al viale Andrea Doria, nella parte centrale della circonvallazione, nei pressi della Citt

Autonomia Differenziata, sarà catastrofe per la Sicilia
Notizie, Politica, In evidenza, camera, autonomia differenziata,

Autonomia Differenziata, sarà catastrofe per la Sicilia

Redazione

2024-06-19 14:10

Arriva dopo una lunga maratona notturna alla Camera il secondo e definitivo sì al disegno di legge sull’Autonomia differenziata

Catania e i narcos: arrestati due gruppi criminali. Tutti i nomi
Notizie, Cronaca, In evidenza, polizia, cocaina, devozione,

Catania e i narcos: arrestati due gruppi criminali. Tutti i nomi

Agenzia Sicrapress

2024-06-19 11:34

Operazione Devozione della polizia di Stato sull'asse Calabria-Sicilia

Toscano si presenta:
Notizie, Sport, In evidenza, cataniafc, mimmotoscano,

Toscano si presenta: "Voglio un Catania mentalmente forte"

Salvo D'Arrigo

2024-06-18 17:58

Presentato il nuovo allenatore rossazzurro dalla dirigenza

I Mondiali d'Impresa Csa.In sono già un successo: 30 Paesi, 3.783 partecipanti
Notizie, Sport, In evidenza, #catania, C.S.A.In, Mondiali Csa.In, welfare aziendale,

I Mondiali d'Impresa Csa.In sono già un successo: 30 Paesi, 3.783 partecipanti

Agenzia Sicrapress

2024-06-18 16:55

Presentato il Mondiale dello Sport d’Impresa. Domani sera cerimonia inaugurale: 3783 atleti in rappresentanza di 30 nazioni

Arriva l'insopportabile vampata africana: 3 giorni di caldo
Notizie, Attualità, In evidenza, caldo africano,

Arriva l'insopportabile vampata africana: 3 giorni di caldo

Agenzia Sicrapress

2024-06-18 11:38

Il picco fra mercoledì 19 e venerdì 21

Jamboree Internazionale, che grande successo a Catania
Notizie, Sport, In evidenza, jamboree internazionale 2024, catania, comitato regionale fip sicilia, cristina correnti, sport, minibasket,

Jamboree Internazionale, che grande successo a Catania

Umberto Pioletti

2024-06-17 18:13

Tutti uniti verso un unico obiettivo, promuovere valori sportivi ed educativi tra i mini atleti

L'Inferno di Dante, il kolossal da luglio in scena alle Gole
Notizie, Cultura e Spettacolo, In evidenza, Inferno dante, buongiorno Sicilia,

L'Inferno di Dante, il kolossal da luglio in scena alle Gole

Agenzia Sicrapress

2024-06-17 17:04

L'edizione 2024 dello spettacolo prodotto da Buongiorno Sicilia andrà in scena alle Gole dell’Alcantara il 24 luglio mentre la prima è stata fissata per il 25

Ruspe sullo scoglio di Baia Dorica per realizzare un chiosco
Notizie, Ambiente, In evidenza, scoglitti, terre pulite, fare verde vittoria,

Ruspe sullo scoglio di Baia Dorica per realizzare un chiosco

Redazione

2024-06-17 16:00

Le presunte violazioni ambientali: la denuncia di Terre Pulite e Fare Verde Vittoria

Empire, convegno per spiegare la nuova gestione dei beni confiscati
Notizie, Attualità, In evidenza, Beni confiscati Mafia,

Empire, convegno per spiegare la nuova gestione dei beni confiscati

Agenzia Sicrapress

2024-06-17 12:13

Apriranno il convegno il sindaco Enrico Trantino e il prefetto Maria Carmela Librizzi

Catania, festa finale per il Jamboree al PalaArcidiacono
Notizie, Sport, In evidenza, jamboree internazionale 2024, catania, fip sicilia, terza giornata, ceromonia di chiusura, premiazione, cristina correnti,

Catania, festa finale per il Jamboree al PalaArcidiacono

Umberto Pioletti

2024-06-16 20:23

Organizzazione curata nei minimi particolari dalla Fip Sicilia, che ha regalato ai mini atleti tre giorni davvero indimenticabili

Castello Ursino, sopralluogo di Trantino nel 1°giorno di Ztl
Notizie, Attualità, In evidenza, castelloursino, ztl,

Castello Ursino, sopralluogo di Trantino nel 1°giorno di Ztl

Agenzia Sicrapress

2024-06-16 17:50

Per rendere più agevole la fruizione della vasta area pedonale di piazza Federico di Svevia, sono state determinate due zone

Durante la Messa ruba borsa a donna che prega: beccato
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Durante la Messa ruba borsa a donna che prega: beccato

Agenzia Sicrapress

2024-06-16 11:00

Un buon cattolico praticante sempre onorerà il comandamento “Ricordati di santificare le feste”, ma un pregiudicato 46enne di Caltagirone deve aver frainteso ag

Jamboree, la festa del minibasket colora Catania
Notizie, Sport, In evidenza, jamboree internazionale 2024, catania, fip sicilia, cristina correnti, cerimonia d'apertura, da move,

Jamboree, la festa del minibasket colora Catania

Umberto Pioletti

2024-06-15 23:26

“Oggi è l’apertura di un grande evento - afferma Cristina Correnti, presidente Fip Sicilia -. Un evento programmato da tanti mesi"
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder