facebook
instagram
twitter
logo sicra nero
sicrapress_logo_white

Info & Contatti

Sitemap

Categorie News

Categorie News

Violenza nello Sport, il punto con gli addetti ai lavoriFestival Letterario "Parola per Parola", identità e culturaLungomare, tenta la rapina in banca con una pistola giocattoloSpaccio nel Giarrese, smantellata organizzazione: 4 arresti, 20 indagatiChiosco bar, dehors abusivo e apparecchi per gioco d'azzardoPrevenzione e sicurezza, l'Asp dona alla Corte d'Appello 6 defibrillatoriCatania imbarazzante, ko anche col Sorrento già salvoMinivan si ribalta in autostrada: 7 feriti di cui 3 graviTaormina, impatto fra 2 moto: ragazzo in comaAddio a Vincenzo Agostino, aspettava la verità da 35 anni

IN EVIDENZA

Sede:
Via Passo Gravina, 122
95125 Catania CT

 

info@sicrapress.it

 

Umberto Teghini
Direttore responsabile 

 

 

Lucy Gullotta
Direttore editoriale 

 

Attualità

Categorie

roof-columns-natural-history-museum-marseille-sunlight-francesmart-agriculture-iot-with-hand-planting-tree-backgroundvertical-shot-wired-fence-with-blurred-backgroundyoung-man-standing-near-window-holding-disposable-coffee-cup-reading-newspapermedium-shot-talented-woman-singingjogging-2343558_640

Antonella Panarello e l’integrazione: “Il mondo va condiviso”

2024-03-08 13:45

Davide Vitanza

Notizie, Attualità, In evidenza, integrazione, extracomunitari, antonella panarello,

Antonella Panarello e l’integrazione: “Il mondo va condiviso”

Intevenuta a "Luci Spente", Antonella Panarello ha parlato della sua scuola che accoglie gli stranieri, garantendo loro l'istruzione ...

panarello.jpeg

A Luci Spente, il format di SicraPress, è intervenuta Antonella Panarello, dirigente del C.P.I.A. CT1 (Centro Provinciale di Istruzione per gli Adulti, cittadini italiani e stranieri) di Catania e del Calatino, istituto grazie al quale so formano e si istruiscono italiani e stranieri, che ha affrontato la tematica dell’integrazione in Sicilia e in generale in Italia.

 

“Abbiamo i nostri percorsi scolastici che sono di ritorno per gli italiani, per chi è analfabeta e ha bisogno di ottenere la terza media o il biennio delle superiori, e altrettanto per gli stranieri. Una cosa in particolare è che l’Europa ha dedicato a questa scuola la certificazione della lingua italiana per gli stranieri in accordo con la prefettura relativamente al passaggio di soggiorno da breve a lungo. In questo modo la scuola diventa un punto chiave per gli stranieri transitanti nel nostro territorio. È anche centro di esami per gli stranieri che vogliono richiedere la cittadinanza italiana.

 

- È così difficile l’integrazione dalle nostre parti?

 

La mia scuola esiste dall’anno scolastico 2015/16 ed è nata con me a Catania. Ho un’esperienza con questi giovani e meno giovani stranieri all’interno del circuito dei nostri percorsi molto variegato, anche perché per extracomunitario, connotazione alquanto infelice, a volte si intende chiunque fuori dall’Unione Europea, e quindi contiamo anche gli americani, anche se quando si tratta di questo tipo di cittadinanza spesso non gli si dà molto peso. Se però l’extracomunitario viene dalle zone subsariane, cingalesi o dal centro Africa, chiaramente incomincia a prendere una forma vera da extracomunitario perché chiunque è in grado di riconoscerlo. Abbiamo extracomunitari anche dall’Ucraina a causa della guerra, e quindi la nostra scuola è un mix di lingue, culture e popoli. Siamo un team di persone con una struttura ben precisa ed è determinante concepire la nostra scuola come un luogo di aggregazione, perché seguiamo un percorso che non ha classi rigide e strutture programmatiche strette, ma seguiamo un percorso che si adatta alla conoscenza della persona, per cui formalizziamo un patto formativo adatto a colui che viene all’interno della nostra scuola: abbiamo infatti avuto ragazzi che si sono laureati nel loro paese, non soltanto gli analfabeti, come quelli che non riuscivano nemmeno a tenere una penna; per questi ultimi si fanno attività di alfabetizzazione e scolarizzazione, un approccio ben diverso”.

 

“All’interno dei gruppi di livello abbiamo più nazioni, facciamo quindi un doppio lavoro di integrazione anche con culture diverse. Succede spesso che non solo gli italiani sono razzisti nei confronti di tutti, tranne che chiaramente non provengano da Stati Uniti o l’Ucraina, per cui non si avverte molto il razzismo, ma anche che questo venga trasmesso nel momento in cui ci sono, per esempio, culture che sono troppo diverse: mi è capitato l’anno scorso che in classe ci fosse un sacerdote buddista, che ha rappresentato un momento splendido all’interno della classe, con cui abbiamo seguito anche dei percorsi culinari, perché noi facciamo scuola attraverso tutte le attività. Non è una scuola strettamente tout court di attività relative solo alle discipline, ma anzi sono interdisciplinari e i contenuti sono trasversali, per cui facciamo integrazione a tavola, con la musica, con la danza, con l’arte, con tutti i percorsi dei PON e ora anche con il PNRR, che in questo momento è imperante all’interno di tutte le istituzioni scolastiche”.

 

“Grazie al Rotary Viagrande 150 abbiamo realizzato un evento con cui abbiamo dato dei premi simbolici ai ragazzi che hanno partecipato in tutte le classi e che hanno realizzato dei calendari meravigliosi. A questa manifestazione hanno partecipato anche i nostri detenuti, perché all’interno dei percorsi d’istruzione abbiamo tutte le case detentive di Catania e del Calatino (Piazza Lanza, Bicocca adulti e minori PM e Caltagirone). È stato un momento di grande festa, ci sono state anche esibizioni teatrali e artistiche”.

 

- Nelle scorse settimane ci sono stati i mondiali di Atletica, e diversi italiani di origine straniera hanno vinto delle medaglie gareggiando per la nostra Nazione. Lo sport, in tal senso, può essere un indoor per l’integrazione?

 

“Se si commette un reato non si analizza il reato ma chi l’ha commesso, e la stessa cosa nello sport: chi ha vinto ha vinto perché è bravo, non si fanno dietrologie del perché il vincitore è stata quella persona e non un’altra”.

 

- Abbiamo un dato relativo al numero di migranti arrivati via mare nel 2023, 160.000, più del 50% rispetto al 2022. Come lo commenta?

 

"Ce ne siamo accorti, è dall’anno scorso che abbiamo un numero più alto di stranieri non accompagnati, e il fenomeno è più forte perché le famiglie di origine preferiscono sacrificarsi e mandare i propri figli verso la via della libertà e dell’istruzione. Se c’è una nazione che può venire incontro rispetto a un deficit di un altro stato, questo gesto non può e non deve essere considerato un difetto, bensì dovrebbe essere accolto come un pregio. La famiglia tende a dare questo futuro ai propri figli, risparmiando quei pochi soldi che hanno e permettendo loro di partire. Io ho visto tantissimi ragazzi, diversi anni fa, che sono stati vittime di tratta o violenze, soprattutto quelli che transitavano nelle carceri libiche, ed erano evidenti i segni sulla pelle delle frustate o dei colpi di fuoco. Noi abbiamo diverse ragazze che, pur venendo qui, hanno momenti di sofferenze e di buio perché hanno degli attacchi di panico particolari. Noi viviamo anche alcuni giorni momenti terrificanti e vediamo il terrore nei loro occhi. Non vogliamo farne un pregio, non vogliamo raccontare come se volessimo accattivarci la simpatia dello straniero, non è questo il problema: è che non esistono le barriere e non sono mai esistite. Il mondo è stato creato come un luogo da condividere, perché altrimenti ci facciamo ognuno la propria galassia e possiamo transitare verso altre lasciando questo mondo a deperire per milioni di motivi. Il mondo è unico, è molto difficile superare il concetto della proprietà e del possesso che non ci fa vedere le cose, con questo desiderio di accaparrarci le cose o di seminare guerra laddove questo territorio non lo soddisfa affatto, perché poi ci sono queste esigenze continue di non accontentarsi di ciò che si ha”.

 

“In merito alla popolazione scolastica infantile, noi abbiamo 1.500 alunni in meno nel mondo della scuola. Ci stiamo rendendo conto della manodopera e della forza lavoro, che servono a sostenere il paese dal punto di vista demografico, perché purtroppo le coppie italiane tendono a non fare tanti figli, e capiamo che ci sono problemi anche per gli italiani, soprattutto di natura economica, ma la verità è che non se ne fanno per tanti motivi, e quindi lo straniero in realtà ci farebbe quasi da cuscinetto per sopperire alle nostre mancanze anche demografiche”.

 

In chiusura è stato presentato anche il romanzi di Antonella Panarello, Per amore, ti lascio, che ben si sposa con il tema dell’integrazione: “È la storia di una donna che attraverso delle sedute di psicoterapia ricostruisce la sua vita, ma vivendo anche la realtà del presente. Il titolo è calzante con i discorsi che stiamo facendo perché in realtà non è una storia d’amore, ma leggendolo sopra le righe ha un concetto di natura elevata, perché per amore si è a volte costretti a mollare, come nel caso della famiglia straniera che per amore fa partire il proprio figlio per istruirlo, ma anche per le amicizie e per i rapporti interpersonali”.

 

Nella foto Antonella Panarello, il direttore di SicraPress Umberto Teghini e l'opinionista Giovanni Mangano


facebook
instagram
twitter
youtube
tiktok

 Sicra Press, Testata registrata al Tribunale di Catania n° 11/2014 del 12/05/2014 P.IVA: 05581250874 – P.IVA 05811480879

www.sicrapress.it @ All Right Reserved 2023 - Sito web realizzato da Flazio.com

SICRAPRESS - Informazione e Comunicazione

Iscriviti alla Newsletter

Lasciaci la tua mail per rimanere aggiornato su tutti i nuovi articoli del nostro blog. Lascia la tua mail qui sotto!

Articoli popolari oggi

SICRAPRESS - Informazione e Comunicazione
blog-detail

Violenza nello Sport, il punto con gli addetti ai lavori
Notizie, Sport, In evidenza, #Sport, violenza ,

Violenza nello Sport, il punto con gli addetti ai lavori

Agenzia Sicrapress

2024-04-23 16:53

Una questione di crescita culturale che stenta a decollare nonostante gli atti di violenza siano sempre in crescita

Festival Letterario
Notizie, Cultura e Spettacolo, In evidenza, teatro,

Festival Letterario "Parola per Parola", identità e cultura

Redazione

2024-04-23 12:30

Durante i quattro giorni, gli appuntamenti si sono svolti nei luoghi del cuore della cultura belpassese: il Teatro Nino Martoglio, la Biblioteca Comunale...

Lungomare, tenta la rapina in banca con una pistola giocattolo
Notizie, Cronaca, In evidenza, Rapina Catania, unicredit,

Lungomare, tenta la rapina in banca con una pistola giocattolo

Redazione

2024-04-23 12:26

Paura in mattinata fra i clienti della filiale Unicrediti di viale Ruggero di Lauria a Catania

Spaccio nel Giarrese, smantellata organizzazione: 4 arresti, 20 indagati
Notizie, Cronaca, In evidenza, #carabinieri, Spaccio Droga, giarrese, tigre reale,

Spaccio nel Giarrese, smantellata organizzazione: 4 arresti, 20 indagati

Redazione

2024-04-23 11:25

Accusati di associazione per traffico illecito di sostanze stupefacenti nonché per acquisto e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

Chiosco bar, dehors abusivo e apparecchi per gioco d'azzardo
Notizie, Cronaca, In evidenza, carabinieri Catania, chiosco bar,

Chiosco bar, dehors abusivo e apparecchi per gioco d'azzardo

Agenzia Sicrapress

2024-04-22 13:58

Verifiche in alcune attività commerciali della zona, concentrando l’attenzione suquelle presenti in via F. Crispi, viale Libertà e via Umberto

Prevenzione e sicurezza, l'Asp dona alla Corte d'Appello 6 defibrillatori
Notizie, Attualità, In evidenza, asp, tribunale catania, dae,

Prevenzione e sicurezza, l'Asp dona alla Corte d'Appello 6 defibrillatori

Redazione

2024-04-22 10:43

Contestualmente alla consegna dei DAE è stato sottoscritto fra le parti il Comodato d’uso gratuito, della durata di cinque anni

Catania imbarazzante, ko anche col Sorrento già salvo
Notizie, Sport, In evidenza, cataniacalcio, serie c, sorrento-catania,

Catania imbarazzante, ko anche col Sorrento già salvo

Davide Vitanza

2024-04-21 22:40

Male il Catania, che perde per 3-2 contro il Sorrento e ora rischia seriamente di non arrivare ai play-off. Grande delusione per un campionato inconsistente ...

Minivan si ribalta in autostrada: 7 feriti di cui 3 gravi
Notizie, Cronaca, In evidenza, incidente catenanuova, oratorio san gregorio,

Minivan si ribalta in autostrada: 7 feriti di cui 3 gravi

Agenzia Sicrapress

2024-04-21 20:10

Dei sette feriti, tre sono stati trasportati in codice rosso a Catania; due in elicottero al Cannizzaro, un terzo in ambulanza in un'altra struttura

Taormina, impatto fra 2 moto: ragazzo in coma
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Taormina, impatto fra 2 moto: ragazzo in coma

Agenzia Sicrapress

2024-04-21 15:06

Impatto violentissimo fra 2 moto a Taormina. È in fin di vita ricoverato in Rianimazione all'ospedale San Vincenzo di Taormina un 23enne di Letojanni che a bord

Addio a Vincenzo Agostino, aspettava la verità da 35 anni
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Addio a Vincenzo Agostino, aspettava la verità da 35 anni

Agenzia Sicrapress

2024-04-21 13:56

È morto Vincenzo Agostino, 87 anni, che per tanti anni si è battuto per ottenere giustizia per la morte del figlio Nino, l'agente di polizia assassinato dalla m

Truffa dello specchietto, donna 72enne non ci casca e lo denuncia
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Truffa dello specchietto, donna 72enne non ci casca e lo denuncia

Agenzia Sicrapress

2024-04-21 08:47

I Carabinieri della Stazione di Calatabiano hanno identificato e denunciato per “tentata truffa aggravata” l’autore di una tentata “truffa dello specchietto” in

Muri Antichi travolgente, a Napoli non c'è storia
Notizie, Sport, In evidenza,

Muri Antichi travolgente, a Napoli non c'è storia

Agenzia Sicrapress

2024-04-20 18:53

Torna alla vittoria la Giorgini Ottica Muri Antichi e lo fa con una goleada ai danni della Basilicata 2000 a Napoli.Inserendo così un ulteriore tassello alla

Giornata mondiale della Terra, le iniziative di Legambiente
Notizie, Attualità, In evidenza,

Giornata mondiale della Terra, le iniziative di Legambiente

Agenzia Sicrapress

2024-04-20 17:33

La Giornata della Terra si celebra il 22 aprile in tutto il mondo per riflettere sui grandi temi ambientali che riguardano la salute del nostro pianeta: Il ca

Festa al Gaeta di Enna, l'augurio di Proto:
Notizie, Sport, In evidenza, Calcio, Eccellenza Girone B,

Festa al Gaeta di Enna, l'augurio di Proto: "Non c’è due senza tre”

Umberto Pioletti

2024-04-20 13:50

Allo stadio “Generale Gaeta” sarà festa doppi

Catania, il calcio giovanile si è spento
Notizie, Attualità, Sport, In evidenza, Calcio, calcio giovanile,

Catania, il calcio giovanile si è spento

Salvo Pappalardo

2024-04-20 12:48

Oggi in panchina ci sono ben 11 bambini, che avendo pagato la retta mensile, vogliono giocare  per diritto acquisito...

Sport Club Gravina, vincere è fondamentale
Notizie, Sport, In evidenza, sport club gravina, play-out, svincolati milazzo,

Sport Club Gravina, vincere è fondamentale

Davide Vitanza

2024-04-20 12:20

Alla vigilia del primo turno dei play-out, coach Guadalupi ha parlato dell'importanza dell'incontro fra Sport Club Gravina e Svincolati Milazzo ...

Sammartino sereno:
Notizie, Attualità, In evidenza,

Sammartino sereno: "Estraneo a tutto..."

author

2024-04-20 10:23

Sorridente e apparentemente sereno. Luca Sammartino, ormai ex vicepresidente della Regione con delega all’Agricoltura, all’uscita dal Palazzo di Giustizia, most

Ricatta un coetaneo di divulgare foto intime; indagato un 14enne
Notizie, Cronaca, In evidenza, #catania, Pedopronografia,

Ricatta un coetaneo di divulgare foto intime; indagato un 14enne

Redazione

2024-04-20 09:52

La polizia postale di Catania, da indagini coordinate dalla Procura della Repubblica per i minorenni, ha individuato un quattordicenne catanese ritenu

Lega Navale Italiana, Catania col vento in poppa
Notizie, Attualità, In evidenza,

Lega Navale Italiana, Catania col vento in poppa

Agenzia Sicrapress

2024-04-19 18:44

La sezione di Catania della Lega Navale Italiana ha celebrato con successo l'Assemblea dei Soci giovedì scorso 18 aprile. L'evento ha rappresentato un importa

Dubbio Usb: perchè Antonio ha fatto il soccorritore?
Notizie, Attualità, In evidenza,

Dubbio Usb: perchè Antonio ha fatto il soccorritore?

Agenzia Sicrapress

2024-04-19 15:37

Morte di un ascensorista trasformato in "soccoritore"La morte dell’ascensorista Antonio Pistone, 31 anni (nella foto) - avvenuta ieri pomeriggio ad Aci Sant'
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder