facebook
instagram
twitter
logo sicra nero
sicrapress_logo_white

Info & Contatti

Sitemap

Categorie News

Categorie News

Confagricoltura Sicilia: priorità alla gestione responsabile delle risorse idrichePelligra rimbalza i dubbi: Catania, faremo tanta strada insiemeVoto di scambio: arrestato l'ex assessore regionale SorbelloIntimidazione ad Alfio Conti: "Non indietreggio di un millimetro"Letizia Battaglia, la macchina fotografica come una penna per raccontare la mafiaEstorce 100 euro di benzina a un ragazzinoSanità, nel 2023 spesi 40 miliardi per le spese mediche privateSciopero contro la violenza maschile: l'8 marzoAci S. Antonio: ma cosa hanno combinato amministratori e funzionari?Castellini, è lui il giovane capitano del Catania

IN EVIDENZA

Sede:
Via Passo Gravina, 122
95125 Catania CT

 

info@sicrapress.it

 

Umberto Teghini
Direttore responsabile 

 

 

Lucy Gullotta
Direttore editoriale 

 

Attualità

Categorie

roof-columns-natural-history-museum-marseille-sunlight-francesmart-agriculture-iot-with-hand-planting-tree-backgroundvertical-shot-wired-fence-with-blurred-backgroundyoung-man-standing-near-window-holding-disposable-coffee-cup-reading-newspapermedium-shot-talented-woman-singingjogging-2343558_640

San Berillo, Studentato e Consultorio: chi ascolterà le donne violate?

2023-12-06 16:38

Chiara Pellegrino

Notizie, Attualità, Cronaca, In evidenza, sgombero,

San Berillo, Studentato e Consultorio: chi ascolterà le donne violate?

Catania, sgomberati il consultorio e lo studentato autogestito di via Gallo

img_0281(1).jpeg

Accadeva ieri mattina lo sgombero dello studentato 95100 e del consultorio Mi Cuerpo Es Mio situati in via Sant’Elena a Catania. Un edificio appartenente alla biblioteca civica Ursino-Recupero, dismesso e conseguenzialmente occupato nel 2018 da studenti e studentesse del centro sociale “Liotru”. Cinque del mattino, flex alla mano per aprire la porta di ingresso e poi spintoni e urla per far uscire i cinque ragazzi che dormivano all’interno della struttura abitativa. Inizia così l’operazione di sgombero disposta dalla questura etnea.

 

Schieramenti contrapposti 

 

Tesi su due fronti, studenti e forze dell’ordine schierati li uni di fronte agli altri  per tutta la giornata di ieri durante il presidio permanente a cui, nella mattinata, dopo aver saputo la notizia dello sgombero, tanti e tante sono accorsi. Negli sguardi tra le forze dell’ordine e gli/le studenti e studentesse, si cerca una spiegazione dell’accaduto. Contro la banalità del male di chi agisce sotto un ordine, le parole delle attiviste sono taglienti. A sconvolgere gli animi è stata soprattutto la modalità di come lo sgombero è avvenuto. Non una notifica né un avviso preventivo come di consueto. «Un’irruzione violenta alle cinque del mattino» sottolineano i ragazzi e le ragazze che dormivano all’interno della struttura. «Dentro i nostri spazi cerchiamo di creare un clima di accoglienza e rispetto reciproco, due valori che lo stato non è in grado di dimostrare» continuano, denunciando i lividi che una di loro si è procurata durante lo sgombero.   Il presidio permanente si è poi spostato alla palestra Lupo «per reagire e organizzare i prossimi passi». 

 

Gli studenti e le studentesse contro «l’ipocrisia dello stato»

 

«Un’operazione di violenza insensata» affermano le attiviste che abitavano la struttura e che gestivano il consultorio Mi Cuerpo Es Mio. Proprio mentre i media nazionali  erano inondati  dalle immagini dei funerali di Giulia Cecchettin e dopo aver assistito a un mia culpa generale delle istituzioni, “profondamente scosse” dagli episodi di femminicidio e intenti a sbandierare “valori femministi” durante la giornata contro la violenza sulle donne;   in una città dove l’arretratezza sanitaria è un grave problema oggettivo:  un consultorio autogestito in cui  psicologhe, dottoresse e avvocate offrivano, regolarmente,  le loro competenze  a donne vittime di violenza di genere,  viene sgomberato. 

 

«Il consultorio non esiste più»

 

«Oggi pomeriggio avremmo dovuto avere dei consulti con delle donne che hanno subito abusi sessuali» -racconta Lara Torrisi attivista di Non Una Di meno- «Dopo tanto lavoro dovremmo dire a queste donne che il consultorio non esiste più». 

Tutto questo, all’improvviso, sembra non avere senso.  Provando ad uscire dallo schema di “ciò che fa notizia” e analizzando il contesto cittadino che ha subito nel giro di pochi mesi due grandi  operazione di sicurezza pubblica, risulta semplice ricostruire gli intenti politici che la nuova amministrazione catanese intende perpetrare. 

 

Cosa c’entra San Berillo con lo studentato? 

 

Avevamo appena smesso di parlare del caso San Berillo ma questo risulta essere uno specchio conforme allo sgombero dello studentato 95100. Stessa tattica, luogo diverso. Un’ irruzione improvvisa all’interno del quartiere storico della città. Un’irruzione improvvisa all’interno di uno studentato e di uno dei pochissimi consultori in città. Nessun avviso ad associazioni e attivisti. 

Sono in molti a faticare   nel comprendere l’utilità di un avviso preventivo dello sgombero poiché questo potrebbe semplicemente far perdere di valore ed efficacia l’obbiettivo dell’operazione di sicurezza stessa.  Per comprenderne l’importanza è però necessario chiedersi, verso chi l’obbiettivo degli sgomberi è rivolto. Di fatto, gli unici a perdere davvero non sono gli attivisti né i volontari ma i destinatari degli spazi e dei servizi sgomberati dalle forze dell’ordine. In questo caso alle donne vittima di violenza.  Un consultorio chiuso dall’oggi al domani, senza nessun avviso diventa allora un terribile shock per chi aveva deciso con fatica di rivolgersi a questo servizio gratuito.

 

I fortini preziosi della città

 

Un'altra caratteristica in comune tra San Berillo e lo Studentato 95100 può aiutare a comprendere il quadro generale della vicenda: la posizione strategica in cui sono collocati. Il primo è il quartiere più storico della città, vicino alla stazione e a un passo da Piazza Stesicoro. Il secondo è un palazzo antico, coi tetti a volte a un passo dalla via Crociferi. Due luoghi estremamente turistici quanto popolari. In una città che si dichiara pronta a “riqualificarsi”  per rendersi quanto più abitabile… dai turisti, questi due luoghi diventano fortini preziosi per adempiere a questo scopo. Niente di strano allora. Quali saranno i prossimi luoghi che subiranno interventi simili?  La risposta, guardandosi intorno, risulta essere piuttosto banale. 

 


facebook
instagram
twitter
youtube
tiktok

 Sicra Press, Testata registrata al Tribunale di Catania n° 11/2014 del 12/05/2014 P.IVA: 05581250874 – P.IVA 05811480879

www.sicrapress.it @ All Right Reserved 2023 - Sito web realizzato da Flazio.com

SICRAPRESS - Informazione e Comunicazione

Iscriviti alla Newsletter

Lasciaci la tua mail per rimanere aggiornato su tutti i nuovi articoli del nostro blog. Lascia la tua mail qui sotto!

Articoli popolari oggi

SICRAPRESS - Informazione e Comunicazione
blog-detail

Confagricoltura Sicilia: priorità alla gestione responsabile delle risorse idriche
Notizie, Attualità, Ambiente, In evidenza, agricoltura, consorzi di bonifica, Sicilia ,

Confagricoltura Sicilia: priorità alla gestione responsabile delle risorse idriche

Redazione

2024-03-02 08:09

Una riunione che ha rappresentato un'importante occasione per discutere delle sfide e delle proposte volte a migliorare la gestione delle risorse idri

Pelligra rimbalza i dubbi: Catania, faremo tanta strada insieme
Notizie, Sport, In evidenza, cataniacalcio, conferenza stampa, ross pelligra,

Pelligra rimbalza i dubbi: Catania, faremo tanta strada insieme

Davide Vitanza

2024-03-01 18:38

In conferenza stampa dopo la vittoria di mercoledì contro il Rimini, il presidente Rosario Pelligra ha parlato degli investimenti e del centro sportivo ...

Voto di scambio: arrestato l'ex assessore regionale Sorbello
Notizie, Cronaca, In evidenza, voto di scambio, Mellilli, Sorbello,

Voto di scambio: arrestato l'ex assessore regionale Sorbello

Redazione

2024-03-01 18:28

L'ex assessore regionale ed ex sindaco di Melilli  Giuseppe Sorbelllo, è uno dei 12 arrestati nell’ambito dell’operazione Asmundo dei carabinieri di S

Intimidazione ad Alfio Conti:
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Intimidazione ad Alfio Conti: "Non indietreggio di un millimetro"

Agenzia Sicrapress

2024-03-01 15:50

A Castiglione di Sicilia non si parla d'altro. Due auto sono state incendiate all’imprenditore Alfio Conti (Land Rover) e alla moglie Virginia Imbesi (Suv Peuge

Letizia Battaglia, la macchina fotografica come una penna per raccontare la mafia
Notizie, Attualità, Cultura e Spettacolo, In evidenza, Letizia Battaglia,

Letizia Battaglia, la macchina fotografica come una penna per raccontare la mafia

Redazione

2024-03-01 14:04

“Donne contro la mafia: Letizia Battaglia”. Questo il tema del quinto appuntamento con i Seminari di Ateneo “Territorio, ambiente e mafie”

Estorce 100 euro di benzina a un ragazzino
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Estorce 100 euro di benzina a un ragazzino

Agenzia Sicrapress

2024-03-01 14:01

Arresti domiciliari con dispositivo elettronico di controllo (braccialetto), per un’ordinanza emessa dal GIP del Tribunale di Catania, nei confronti di Mario Au

Sanità, nel 2023 spesi 40 miliardi per le spese mediche private
Notizie, Attualità, Medicina, In evidenza, sanita, Cgil ragusa,

Sanità, nel 2023 spesi 40 miliardi per le spese mediche private

Redazione

2024-03-01 11:26

La Cgil di Ragusa propone alla rete di Associazioni la costituzione di un Forum provinciale per la difesa e la promozione della salute

Sciopero contro la violenza maschile: l'8 marzo
Notizie, Attualità, In evidenza,

Sciopero contro la violenza maschile: l'8 marzo

Agenzia Sicrapress

2024-03-01 08:56

Riceviamo e pubblichiamo.L'8 marzo 2024, per l’ottavo anno consecutivo USB risponde all’appello di Non Una di Meno e proclama lo sciopero generale contro la v

Aci S. Antonio: ma cosa hanno combinato amministratori e funzionari?
Notizie, Cronaca, In evidenza, sisma, Aci s. antonio, 42 indagati,

Aci S. Antonio: ma cosa hanno combinato amministratori e funzionari?

Redazione

2024-02-29 19:10

Un'indagine articolata nell'ambito di più filoni d'inchiesta, dal 2019 al 2023, che ha coinvolto il Comune di Aci Sant'Antonio

Castellini, è lui il giovane capitano del Catania
Notizie, Sport, In evidenza, coppa Italia, CataniaRimini,

Castellini, è lui il giovane capitano del Catania

Rosario Cardillo

2024-02-29 12:00

Il Catania, nella partita di Coppa Italia contro il Rimini, ha vissuto una delle serate più importanti della presidenza Pelligra, presente allo stadio...

Lanfranco Zappalà e la figuraccia:
Notizie, Attualità, In evidenza,

Lanfranco Zappalà e la figuraccia: "Pagherò la multa"

Agenzia Sicrapress

2024-02-29 08:48

È diventato virale sui social il video che ritrae l’ex consigliere comunale Lanfranco Zappalà, candidato sindaco con una propria lista civica

Catania, che festa: ribalta il Rimini e vola in finale
Notizie, Sport, In evidenza,

Catania, che festa: ribalta il Rimini e vola in finale

Rosario Cardillo

2024-02-28 23:49

Quella che accoglie Il Catania, è un’atmosfera meravigliosa, non solo per i 19.842 spettatori paganti al “Massimino”, ma per l’aria che si respirava già dal pom

Antonio De Luca: Non saremo complici di Schifani e Salvini
Notizie, Politica, In evidenza,

Antonio De Luca: Non saremo complici di Schifani e Salvini

Agenzia Sicrapress

2024-02-28 18:16

“Il Movimento 5 Stelle all’ARS dice no alla bozza di Accordo per lo Sviluppo e la Coesione del governo Schifani. Non saremo mai complici della propaganda di Sal

Strage ad Altavilla Milicia, l'omicida scarica le responsabilità sui coniugi
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Strage ad Altavilla Milicia, l'omicida scarica le responsabilità sui coniugi

Redazione

2024-02-28 17:15

Sembra riaffiorino i ricordi, almeno a quanto afferma l'avvocato Giancarlo Barracato che difende Giovanni Barreca l'uomo accusato, insieme alla figlia

Gioia ad Acireale, arriva la teca della Madonna delle Lacrime
Notizie, Attualità, In evidenza,

Gioia ad Acireale, arriva la teca della Madonna delle Lacrime

Davide Vitanza

2024-02-28 16:00

Arriva ad Acireale il reliquiario della Madonna delle Lacrime di Siracusa, che verrà accolto dall'1 al 3 marzo nella parrocchia Santi Cosma e Damiano ...

Ciclismo, no al giro di Sicilia: perché? Tuona il Movimento Siciliano d'Azione
Notizie, Sport, In evidenza,

Ciclismo, no al giro di Sicilia: perché? Tuona il Movimento Siciliano d'Azione

Davide Vitanza

2024-02-28 12:57

Il Giro di Sicilia, l'evento ciclistico in programma per aprile, è stato annullato, ma la gara si terrà ugualmente anche se in un'altra regione ...

Paternò: trasportano droga in scooter, denunciati 3 ragazzi
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Paternò: trasportano droga in scooter, denunciati 3 ragazzi

Davide Vitanza

2024-02-28 12:21

Le attività di controllo stradale a Paternò hanno portato i Carabinieri a denunciare 3 giovani che trasportavano droghe, segnalando poi numerose infrazioni ...

Apre la porta di casa e gli sparano a morte
Notizie, Cronaca, In evidenza,

Apre la porta di casa e gli sparano a morte

Agenzia Sicrapress

2024-02-28 08:48

Si è consegnato ai carabinieri che erano già ulle sue tracce, accompagnato dal suo legale, l'avvocato Matteo Anzalone, il presunto autore dell'omicidio di Giova

Autonomia differenziata: “Un disegno di legge che divide il Paese”
Notizie, Attualità, In evidenza, autonomia differenziata,

Autonomia differenziata: “Un disegno di legge che divide il Paese”

Redazione

2024-02-28 08:00

Conto alla rovescia per la manifestazione contro l’autonomia differenziata del 2 marzo a Catania

Misericordia, una favola contemporanea sulla solitudine delle donne
Notizie, Cultura e Spettacolo, In evidenza, Emma Dante,

Misericordia, una favola contemporanea sulla solitudine delle donne

Redazione

2024-02-27 17:29

Sala Verga, nell’ambito della Stagione del Teatro Stabile di Catania, MISERICORDIA scritto e diretto da Emma Dante
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder